La Campania è zona arancione oggi 10 gennaio. Da lunedì è nella fascia gialla. Le regole

MOBILITÀ CONSENTITA SOLO NEL PROPRIO COMUNE. LE DEROGHE. Si attuano fino al 10 gennaio ulteriori misure di contenimento nazionale. Ma dall'11 gennaio torna in Campania la zona gialla. Calendario e limitazioni

La Campania è zona arancione oggi 10 gennaio per le disposizioni nazionali stabilite dal Governo. Da lunedì 11 gennaio, quando in Italia si ripristina la classificazione del rischio epidemico differenziato per regione, tornerà nella fascia gialla. Intanto per il week end scattano le limitazioni sulla mobilità. Fino al 15 gennaio, c’è il divieto, su tutto il territorio nazionale, di spostarsi tra regioni o province autonome diverse, tranne che per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. Nei giorni 9 e 10 gennaio su tutto il territorio nazionale valgono le misure previste per la cosiddetta “zona arancione” (articolo 2 del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 3 dicembre 2020). Per uscire dal proprio Comune servono una ragione valida e l’autocertificazione (Scarica il modello). Se non si dispone di un modello lo forniranno al momento del controllo le forze dell’ordine. Saranno comunque consentiti, negli stessi giorni, gli spostamenti dai Comuni con popolazione fino a 5.000 abitanti, entro 30 chilometri dai relativi confini, con esclusione degli spostamenti verso i capoluoghi di provincia. Da lunedì, come detto, la Campania torna nella fascia gialla. L’Ordinanza ministeriale, che sarà in vigore a partire da domenica 10 gennaio, colloca in area arancione solo le Regioni Calabria, Emilia Romagna, Lombardia, Sicilia e Veneto. Di seguito le regole secondo il calendario fino al 16 gennaio.


Le regole

ZONA ARANCIONE OGGI 10 GENNAIO: LE REGOLE. Nei giorni 9 e 10 gennaio valgono le regole della zona arancione. Si può circolare all’interno del proprio Comune. Per uscire dal confine del centro di residenza servono una ragione valida e l’autocertificazione. Nei piccoli Comuni (fino a 5mila abitanti) è consentito muoversi in un raggio di 30 km, ma senza poter andare nei Comuni capoluoghi di provincia. Bar e Ristoranti possono fare solo asporto (fino alle ore 22) e consegne a domicilio (senza restrizioni). I negozi sono aperti.

La Prefettura di Napoli

ZONA GIALLA DA DOMANI, LUNEDÌ 11 GENNAIO. LE REGOLE. La Campania è zona gialla dall’11 al 16 gennaio. Venerdì il Ministero valuterà sulla base dei dati epidemiologici l’eventuale ulteriore conferma anche oltre quella data. Con la zona gialla, in Campania riaprono bar e ristoranti e torna la mobilità intercomunale nelle province e tra le province. Vietato circolare dalle ore 22 alle ore 5 del mattino, salvo comprovati motivi di lavoro, necessità e salute. È vietata la mobilità interregionale. Sono aperti bar e ristoranti, ma solo fino alle ore 18. L’asporto è consentito fino alle ore 22. Per la consegna a domicilio non ci sono restrizioni. Negozi al dettaglio aperti. Sono consentite le attività nei centri sportivi. Restano chiusi musei e mostre. Chiusi anche teatri, cinema, palestre, attività di sale giochi, sale scommesse, bingo, anche nei bar e nelle tabaccherie. Per i mezzi di trasporto pubblico è consentito l’affollamento solo fino al 50%. La scuola riprende in Campania solo con la didattica a distanza. Dall’11 gennaio torneranno in classe solo la prima e la seconda elementare è riapriranno gli asili. L’Unità di crisi sta vagliando un percorso progressivo di rientro nelle aule. Il 18 gennaio potrebbero tornare tutti gli alunni della primaria e dal 25 gli studenti delle secondarie di primo e secondo grado. Ma dipenderà dalla situazione epidemiologica.


Documentazione

AREE ROSSA, ARANCIONE E GIALLA: istruzioni e regole | Modello autocertificazione – Scarica il file | Dpcm 3 dicembre 2020 (pdf) Allegati (pdf)


LEGGI ANCHE:

In Campania i positivi al Covid-19 salgono per 1.651 casi (19.210 in 9 giorni) con 85 morti. Da domenica Zona Arancione

 

ARTICOLI CORRELATI