Manutenzione delle strade irpine, 22 milioni e 320 operai

Il consigliere regionale Vincenzo Alaia e il Presidente della Provincia Domenico Biancardi hanno annunciato un piano esecutivo di interventi per riqualificare la rete viaria di competenza. Già avviati i primi interventi in Bassa Irpinia. Saranno riqualificati 1600 chilometri di arterie

Un cantiere della viabilità

Saranno spesi 22 milioni nella manutenzione delle strade irpine da Regione Campania e Provincia di Avellino. L’intervento consentirà di dare lavoro fino a 320 operai cantonieri, canalizzando personale dalle liste di disoccupazione. Lo hanno comunicato nel corso di una conferenza stampa congiunta il consigliere regionale Vincenzo Alaia e il Presidente della Provincia di Avellino, Domenico Biancardi. Il piano rientra nel pacchetto regionale finanziato per 60 milioni reso operativo dalla Regione Campania nelle cinque province. Nel 2019 la Provincia aveva introitato i fondi necessari da Napoli in due momenti. Prima contabilizzando il trasferimento regionale per la manutenzione integrata della rete stradale regionale, per complessivi 9.131.604,02 euro, di cui al decreto dirigenziale n. 31 del 03.05.2019. Poi, con una variazione di bilancio lo scorso 9 dicembre, altri 14.634.545,43 euro, di cui al decreto dirigenziale n. 63 del 02.08.2019, anch’esso classificato dalla Regione Campania quale contributo agli investimenti. I lavori sono stati già appaltati all’A.t.i. Anc Costruzioni – Tecno Parking per il «lotto 1», pari a 9,3 milioni di euro di spesa e all’Ati Anc Costruzioni srl – Ac Costruzioni soc.coop. – Traffitek srl per il «lotto 2», pari a 12 milioni di euro.

Vincenzo Alaia, consigliere regionale della Campania

MANUTENZIONE DELLE STRADE IRPINE, INIZIATI I PRIMI INTERVENTI. A sottolineare la portata strettamente operativa dell’operazione, Vincenzo Alaia ha comunicato ai cronisti che sono già in corso i primi interventi nell’ambito del primo lotto in Bassa Irpinia, in attesa del secondo lotto in Alta Irpinia e in Valle Ufita, dove saranno assorbiti altri 180 addetti. Il compito degli operai cantonieri sarà il controllo delle strade sottoposte a competenza, segnalandone il degrado e l’usura, in modo da poter procedere con tempestività nel caso di necessità. Vincenzo Alaia ha concluso il suo intervento rimarcando che per la prima volta, grazie alla Regione Campania, i 1600 chilometri della rete stradale di competenza provinciale è inserita in un programma manutentivo unitario. Soddisfatto il Presidente della Provincia, Domenico Biancardi, che ha sottolineato la ricaduta sociale del programma. Non a caso, le istanze dei sindaci all’ente di cui è presidente riguardano soprattutto la manutenzione stradale.


LEGGI ANCHE: 

Patto dell’Ufita: 50 milioni per 70 km di nuove strade

Doppia Autostazione ad Avellino, Comune verso l’intesa con Air e Rfi

La Provincia di Avellino assume: 17 posti di lavoro a tempo indeterminato. I profili

 

ARTICOLI CORRELATI