Paola Spena, Prefetto di Avellino designato

Paola Spena è il nuovo prefetto di Avellino. Lo ha stabilito ieri sera il Consiglio dei Ministri riunito a Palazzo Chigi. Il Governo presieduto da Giuseppe Conte ha destinato l’attuale Prefetto di Avellino in carica, Maria Tirone, a svolgere le funzioni di Vice Capo Dipartimento per l’espletamento delle funzioni vicarie, Direttore centrale per le autonomie presso il Dipartimento per gli affari interni e territoriali.

Il Prefetto di Avellino, Maria Tirone

Al suo posto è stata scelta Paola Spena, attualmente Prefetto di Sondrio, ora destinata a svolgere le funzioni di Prefetto di Avellino. Paola Spena è nata a Napoli, città dove ha nel 2017 ha ricoperto il ruolo di capo gabinetto della Prefettura. Il suo percorso professionale è iniziato nel 1987, quando si è occupata di Enti locali e procedure elettorali presso la Prefettura di Pistoia.

Paola Spena, Prefetto di Avellino designato

Assegnata alla Prefettura di Napoli, ha diretto l’area immigrazione, curando l’avvio dello Sportello Unico, nonché l’Ufficio antimafia e beni confiscati e l’area ordine e sicurezza pubblica. Ha poi ricoperto, prima il ruolo di Vice Capo di Gabinetto e, poi, quello di Capo di Gabinetto della Prefettura di Napoli fino all’aprile 2017, quando è stata designata Vicario alla Prefettura di Torino, dove ha, tra l’altro, coordinato il gruppo di lavoro per le Progettualità relative alla Liberazione del Complesso ex-MOI e l’attività della Commissione Provinciale di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo per gli eventi di maggiore rilevanza. E’ stata, inoltre, destinataria di incarico speciale del Ministro dell’Interno per la prevenzione delle infiltrazioni della criminalità organizzata nella c.d. “Terra dei Fuochi”.  Ha svolto anche le funzioni di vice Capo di Gabinetto della Giunta Regionale della Campania.  Nel corso della sua carriera ha ricoperto numerosi incarichi tra cui:  Commissario Straordinario in diversi Comuni; componente di Commissioni straordinarie per la gestione di Comuni sciolti per condizionamenti da parte della criminalità organizzata;.coordinatrice delle Commissioni di accesso presso alcuni Comuni della provincia di Napoli; coordinatrice di tavoli sulla sicurezza del lavoro in ambito portuale e sulla sicurezza nelle circoscrizioni del Comune di Napoli. Infine, è stata nominata Prefetto di Sondrio dal 1° aprile 2019.


LEGGI ANCHE:

Alta capacità in Irpinia e Sannio, ora i subappalti. Il Prefetto e Rfi: «Controlli antimafia speciali»

«Unità nazionale fondamento della Repubblica». L’omaggio di Avellino ai Caduti per la Patria e alle Forze Armate

 

 

ARTICOLI CORRELATI