Area vasta dell’Ufita, Franza: uniti al tavolo dello Sviluppo

Il Sindaco di Ariano Irpino ha riunito i rappresentanti dei 29 Comuni del comprensorio alla vigilia della firma (domani) del Protocollo d'intesa con Confindustria e Asi sulla Piattaforma logistica e le infrastrutture collegate all'alta capacità-velocità Napoli-Bari

Il Sindaco di Ariano lancia un monito per una Area vasta dell’Ufita unita sulla programmazione dello sviluppo economico e sociale a partire dalla realizzazione delle nuove infrastrutture collegate alla Stazione ferroviaria Hirpinia. Enrico Franza ha riunito i rappresentanti dei 29 Comuni del comprensorio, alla vigilia della firma (domani) del Protocollo d’intesa con Confindustria e Asi sulla Piattaforma logistica e le infrastrutture collegate all’alta capacità-velocità Napoli-Bari.

Enrico Franza

Nel documento diffuso nel pomeriggio, Franza afferma che dalla riunione è «chiaramente emersa la volontà unanime di portare avanti un progetto integrato di sviluppo territoriale». Per questo, in quanto rappresentante dell’ente capofila dell’Area vasta proporrà l’estensione diretta o indiretta del Protocollo all’intera platea dei 29 Comuni, che in questo modo potranno rivendicare la gestione diretta delle risorse europee in nome di una comunità che supera i 50mila abitanti, ma che vuole essere protagonista della Campania interna nel cuore del Mezzogiorno. Con un’Area vasta dell’Ufita unita, pertanto, sullo sviluppo la provincia di Avellino vedrà affermarsi su un progetto spendibile la prima aggregazione urbana diffusa, a oltre 15 anni dai primi laboratori di pianificazione strategica in Italia. Di seguito il documento diffuso dal Sindaco Enrico Franza.


Il documento di Franza


«IMPEGNO COMUNE PER LA COSTRUZIONE DI UNA PIATTAFORMA LOGISTICA INTERMODALE». Lunedì 15 marzo alle ore 11 è stato convocato un incontro presso la sede di Confindustria Avellino per sottoscrivere un Protocollo di Intesa tra i Sindaci dei Comuni irpini interessati dai lavori dell’Alta Capacità lotto Apice -Stazione Hirpinia, l’ASI di Avellino, Confindustria Avellino e le Organizzazioni Sindacali», si legge nella nota diffusa da Confindustria Avellino nei giorni scorsi. «Il Protocollo, che scaturisce da precedenti incontri ed interlocuzioni, si pone come obiettivo quello di promuovere in qualunque sede ogni iniziativa, azione e attività, sia in ambito istituzionale sia in ambito imprenditoriale, necessaria e utile per la realizzazione di una piattaforma logistica intermodale di grandi dimensioni in Valle Ufita e dei raccordi infrastrutturali viari necessari per riammagliare la Stazione ai Comuni limitrofi».


LEGGI ANCHE:

Piattaforma logistica in Valle Ufita: intesa tra Confindustria, Comuni e Asi

‘Napoli-Bari’, Rfi: è il treno del nuovo Mezzogiorno

Boffa: con l’alta capacità la metropolitana della Campania

«Un Masterplan unico per il futuro dell’Irpinia», Franza chiama De Luca

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI