Filomena Gambacorta: Centrodestra unito ad Ariano per dare risposte alla città

L'ex assessore ribadisce la compattezza della coalizione, all'indomani della decisione dei gruppi di mantenere in aula i simboli delle liste. "Lo schieramento che ha sostenuto Domenico Gambacorta continua coeso anche fuori dalla assemblea, coinvolgendo tutti i 96 candudati". E precisa: chi prenderà altre strade lo farà a titolo personale

Filomena Gambacorta accanto a Domenico Gambacorta durante una conferenza stampa

Filomena Gambacorta rassicura i cittadini di Ariano Irpino: “Il Centrodestra è unito ad Ariano Irpino per dare risposte alla città e continua compatto con consultazioni e confronto che coinvolgono tutti i 96 candidati schierati nelle liste al primo turno”. La consigliera comunale chiarisce la posizione, nelle ore successive alla conferma dei gruppi consiliari, ciascuno con i suoi capigruppo. Come stabiliscono norme e regolamenti si è costituito l’ufficio di presidenza, con l’insediamento del presidente e del vice presidente, che hanno preso l’incarico e accolto le richieste dei vari gruppi in consiglio comunale.

Ariano Irpino municipio.
La sede dell’amministrazione comunale

“Ogni lista ha mantenuto il suo gruppo, rappresentato dal componente che ha ottenuto il maggior numero di preferenze”, spiega Filomena Gambacorta, espressione del centro destra, ex assessore al bilancio della giunta Gambacorta. Per l’esponente moderata le polemiche al centro del dibattito di queste ore, circa presunte frizioni all’interno della coalizione, sono alimentate negli ambienti politici in maniera gratuita. “Smentisco categoricamente l’esistenza di frizioni all’interno del centrodestra: c’è stata una divisione sulla scelta del presidente del consiglio, ma vorrei chiarire che si è trattato di normalissimo dibattito politico all’interno di un’assise”, puntualizza. All’interno della coalizione infatti, la scelta è ricaduta su due nomi, rappresentanti due possibili criteri: l’esperienza e la novità. “In sede di consiglio, quando il clima è stato infervorato da Lega e Movimento 5 Stelle, la scelta è ricaduta sulla esperienza”, continua. “Se il centrodestra avesse vinto non avremmo avuto nessun problema a proporre un elemento di novità, ma siamo all’opposizione e abbiamo bisogno di persone navigate ed esperte. E’ scontato e ovvio, che questa scelta non può essere motivo di strappo politico, nè rilevo traumi all’interno della coalizione”. La formazione dei gruppi che è stata registrata non ha comportato novità, nè colpi di scena. In maggioranza, sono stati confermati i gruppi del Partito Democratico, Lega, Leu e 5Stelle. Domenico Gambacorta è confermato capogruppo in seno a Forza Italia, così come ogni lista, sei in tutto, ha il suo capogruppo. “L’importante è restare uniti e dalla stessa parte; io stessa sono nella lista civica dove sono sempre stata, e ritengo che faccia parte della maturità politica dei componenti saper superare un normale carteggio politico. Ciò non toglie che ognuno si assume la responsabilità di quello che fa, compreso abbandonare la coalizione in cui è stato eletto, se si decide di farlo” sottolinea.

L’aula del Consiglio di Ariano Irpino

“IL CENTRODESTRA PROSEGUE COMPATTO”. Gli incontri e le riunioni all’interno della coalizione sono frequenti. Non solo fra i consiglieri eletti, ma anche allargati a tutti i candidati, 96 in tutto. “Non esistono frizioni nel centrodestra: siamo intenzionati ad andare avanti sulla progettualità vera, e sono certa che ci saranno tempi e modi per tutti di dimostrare il valore di ognuno. Diamoci anche il tempo per conoscerci al meglio, e concentriamoci sul da farsi, ci aspettano grandi responsabilità in futuro e avremo modo di confrontarci su tematiche determinanti per Ariano” conclude.


LEGGI ANCHE:

Puopolo presidente nel Consiglio di Ariano, ma il Centrodestra si divide

 

 

ARTICOLI CORRELATI