Valle Caudina, treni NA-BN bloccati dopo un tentato furto nel terminal

VIA LIBERA LA CIRCOLAZIONE FERROVIARIA IN MATTINATA SULLA BENEVENTO NAPOLI DOPO I CONTROLLI NELLA STAZIONE DI SAN MARTINO. I Carabinieri della stazione locale con il supporto della Cio hanno sorpreso nella notte un 32enne intento a sottrarre rame dal terminal, impedendone la fuga una volta scoperta. Scattate subito le verifiche tecniche sui sistemi di sicurezza

A San Martino Valle Caudina i Carabinieri della Stazione di San Martino Valle Caudina, con il supporto di una squadra della Compagnia di Intervento Operativo (C.I.O.) del decimo Reggimento Carabinieri Campania, questa notte hanno arrestato un 32enne di Cervinara, sorpreso nella flagranza di rubare cavi di rame all’interno della locale stazione ferroviaria.

Il fatto di cronaca avrebbe potuto avere conseguenze, visto che l’uomo stava asportando i cavi per la messa a terra, fondamentali per la sicurezza, hanno fatto sapere i militari. «Hanno l’importantissima funzione di evitare il rischio di folgorare le persone presenti sulla banchina in caso di una scarica elettrica dai pali aerei», si legge in una nota.

Il pozzetto violato dal ladro

Vistosi scoperto, il malvivente ha abbandonato sul posto gli attrezzi, utilizzati per tranciare i grossi cavi dai tombini della banchina della strada ferrata, scappando lungo i binari, prima di essere ripreso dai militari, che hanno recuperati e sottoposto a sequestro gli strumenti usati nel tentativo di furto.

Decisivi alla cattura i Carabinieri della C.I.O., che avevano seguito gli sviluppi dell’intervento chiudendo la via di fuga al 32enne, bloccato all’interno del cortile di un’abitazione vicina al terminal

Gli strumenti sequestrati al ladro colto in flagrante nella stazione ferroviaria di San Martino Valle Caudina

Condotto in Caserma, successivamente agli accertamenti di rito il 32enne è stato tratto in arresto e, su disposizione della Procura della Repubblica di Avellino, sottoposto ai domiciliari.

Solo nella mattinata, dopo l’intervento di personale specializzato, è stata ripristinata la circolazione ferroviaria della tratta Benevento – Napoli, consentita una volta verificata l’efficienza degli impianti.

La controffensiva posta in essere dai Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino per la lotta ai reati predatori, continuerà senza sosta. Sono infatti tuttora in corso nell’intera provincia servizi di controllo straordinario del territorio. E tutto questo soprattutto per dare fiducia e tranquillità alla popolazione alla quale si richiede sempre la fondamentale collaborazione.