Provincia: no dossi a San Michele, polemica a Pratola Serra

La nota del Circolo locale del Partito Democratico: «La motivazione addotta per spiegare il diniego dell'Amministrazione provinciale lascia molti dubbi»

Polemica a Pratola Serra per il no della Provincia alla richiesta della Amministrazione comunale che aveva richiesto l’autorizzazione ad installare dossi a San Michele e Serra.  «Dalla Provincia un no immotivato e inaccettabile», scrive il Pd.

Di seguito il testo integrale.

Dossi a San Michele, dubbi sul diniego della Provincia

di “Circolo del Partito Democratico di Pratola Serra”

In data 9 Gennaio 2018 ci è stata recapitata la comunicazione con la quale il sindaco di Pratola Serra Emanuele Aufiero dà cortese riscontro alla richiesta del Circolo “Moro-Berliguer” inerente l’installazione di dissuasori di velocità lungo Via Provinciale a San Michele e la messa in sicurezza degli svincoli di immissione dalla frazione alla Variante 7 bis.

Ringraziando il sindaco per la sollecitudine e l’impegno, ci permettiamo di avanzare qualche osservazione:

1) la motivazione addotta per spiegare il diniego dell’Amministrazione provinciale lascia molti dubbi, in quanto non si riesce a comprendere quali strade possano non essere interessate al passaggio di ambulanze, siano esse itinerari preferenziali o meno (se un dosso comporta pericolo per il trasportato, questo vale anche se l’ambulanza transita occasionalmente per la strada munita di dossi).

2) Tanto nella comunicazione della Provincia al Comune del 2017 tanto in quella di ieri, i firmatari non fanno minimamente riferimento alla messa in sicurezza degli svincoli, anche perchè di tale richiesta non vi è traccia né nella comunicazione del sindaco Aufiero alla Provincia del 2017 né in quella del 2019; come se ignorare l’argomento – da parte dell’Amministrazione comunale e di quella Provinciale – equivalga a fornire una risposta. Stante tale silenzio, non si spiega perchè mai, due anni fa, furono date rassicurazioni ai cittadini di San Michele circa un’immediata risoluzione del problema da parte della Provincia.

3) Il fatto che nel diniego all’installazione di dissuasori di velocità le istanze dei cittadini di San Michele siano accomunate a quelle dei cittadini di Serra, sottolinea il disinteresse dell’Ente Provincia per il nostro territorio, disinteresse che non può essere ignorato e fatto passare sotto silenzio tanto dall’Amministrazione comunale quanto dal consigliere provinciale espressione da quello stesso territorio, e cioè l’amico e compagno del Partito Democratico Gerardo Galdo.

Come Circolo PD di Pratola Serra riteniamo dunque necessaria e urgente un’azione di pressione e di convincimento sia da parte dell’Amministrazione comunale che del consigliere provinciale Galdo, soprattutto in considerazione delle caratteristiche specifiche di Via Provinciale, che presenta una forte pendenza che favorisce il suo attraversamento ad alta velocità da parte degli autoveicoli in transito; non vorremo che se ne prendesse atto a seguito di incidenti.

In subordine, si sollecita l’Amministrazione comunale a provvedere, come suggerito nella stessa comunicazione della Provincia, alla richiesta di installazione di dissuasori ottici o acustici. Nell’interesse delle comunità di San Michele e di Serra sollecitiamo il massimo impegno facendo valere il peso istituzionale e politico dei ruoli ricoperti.