Ariano, apre la nuova Scuola “innovativa” del Rione Martiri

Questa mattina suona la campanella per il nuovo plesso della Scuola Secondaria di Primo Grado "G Lusi" di Rione Martiri. Si completa il progetto relativo al Contratto di Quartiere II. Grande soddisfazione per l'amministrazione Gambacorta.

Oggi ad Ariano con l’attestazione di agibilità, la Scuola Secondaria di I Grado “Giulio Lusi” apre le porte agli alunni. Nel popoloso rione Martiri questa mattina la campanella suona anche per gli alunni e i professori che fanno riferimento al nuovissimo edificio.

Un traguardo messo a segno dall’amministrazione guidata da Domenico Gambacorta. Il progetto è parte del Contratto di Quartiere II – Rione Martiri. Tempi record per l’esecuzione dei lavori.

“Richiesta di finanziamento in Regione ad aprile 2015. Abbiamo stipulato il contratto di appalto dei lavori a settembre 2016. Dopo due anni e tre mesi di intenso lavoro consegniamo ai giovani studenti, ai docenti, al personale tecnico e amministrativo, al dirigente scolastico una Nuova Scuola. Bella. Sicura e confortevole. Dotata delle più moderne attrezzature informatiche e tecnologiche”. Così il commento del sindaco Gambacorta.

Il Sindaco di Ariano Irpino Domenico Gambacorta

l progetto ha interessato la riqualificazione delle abitazioni che sono state ricostruite e rese antisismiche. Per l’esattezza si tratta di 44 alloggi di edilizia residenziale pubblica. L’inaugurazione del nuovo quartiere residenziale è avvenuta il 10 maggio 2015. Con la l’apertura della scuola si porta a compimento in ogni sua parte il piano medesimo di risanamento delle periferie.

Effettuato il trasloco dell’arredo dal centro sociale, il nuovo plesso potrà ospitare tre sezioni complete. C’è poi la palestra, gli uffici, l’area verde e il parcheggio. Il progetto nella sua definizione iniziale ha visto lo stanziamento di 9milioni e mezzo circa stanziati dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. A tale cifra va aggiunta una quota regionale e fondi comunali per un importo complessivo di circa 13milioni di euro.

Ariano Irpino: inaugurazione Quartiere Martiri 2015 – Il sindaco (e presidente della Provincia) Domenico Gambacorta con Gianni Letta, giornalista, stretto collaboratore di Silvio Berlusconi.

“Si tratta di una complessità di interventi rispondenti ad una specifica carenza di dotazioni di servizi del quartiere e delle zone adiacenti senza trascurare la qualità delle residenze. Oltre a prevedere la riqualificazione dell’insediamento popolare delle casette asismiche sarà realizzata la nuova scuola media in sostituzione di quella esistente ormai degradata”. Questa parte della nota tecnica della Regione Campania in calce alla lista dei Comuni ammessi a finanziamento negli anni scorsi. Prima che tutto partisse per assumere nuova forma e maggiore efficienza.

Ad inaugurare gli alloggi nel 2015 ci fu anche Gianni Letta, sottosegretario del Governo Berlusconi. Da oggi tutti i ragazzi saranno nelle nuove aule, realizzate in linea con standard innovativi e all’avanguardia. Soddisfazione per la giunta comunale.

L’intera zona si presenta completamente ridisegnata. Il 7 aprile 2018 l’inaugurazione dell’oratorio. La struttura comprende un bocciodromo, un campo polivalente e gli spogliatoi. La struttura è stata realizzata in piena sinergia con il parroco del posto don Costantino Pratola.

Il Sindaco di Ariano Domenico Gambacorta con l’allora Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Gianni Letta, al taglio del nastro per l’avvio dei lavori per il Contratto di Quartiere di Rione Martiri ad Ariano

Quello che appare oggi è un’area di periferia riqualificata. Urbana. Nei servizi e nelle strutture. L’obiettivo del progetto iniziale è stato raggiunto in pieno.