Zungoli apre alla magia del Natale

Il paese Bandiera Arancione si candida a divenire borgo di riferimento per i turisti che si muovono nel periodo invernale a caccia di scorci animati e vivificati dall'atmosfera natalizia. L'otto dicembre, giornata di degustazioni, visite guidate e musica popolare.

In Baronia il Natale si accende a Zungoli. L’otto dicembre Falò dell’Immacolata. Una giornata di “aperture” per il paese parte dell’Associazione Borghi più belli d’Italia. Si inizia alle 10.00 in piazza Castello con musiche natalizie e zampognari. A seguire fino alle ore 16.00 ci sarà la possibilità di fare visite guidate al Castello Normanno e alle Grotte. Alle 17.00 accensione dell’albero natalizio nella piazza principale del borgo. Alle 20.00, accensione del falò con possibilità di degustare prodotti tipici locali. Intorno al falò balli e musica popolare.

La giornata di festa si propone quale calamita e faro per il turismo campano. Lo scopo è quello di destagionalizzare gli eventi e gli appuntamenti di attrazione. Come accade in realtà già bene avviate come i borghi del Trentino che pure vivono in uno scenario geografico “interno” e montano. Eppure di queste peculiarità hanno fatto degli elementi distintivi per un turismo di nicchia, raffinato e soprattutto abituale. Nel senso che di fatto molti ripetono la stessa esperienza turistica nel tempo. Tanti invece vi si riversano per la prima volta pianificando un vero e proprio tour “per borghi”.

Zungoli che già da maggio a settembre si apre ad attività esperenziali e ludiche, da quest’anno punta anche al periodo natalizio. La festa dell’Immacolata cade di sabato. Quindi l’occasione per i zungolesi è ghiotta per puntare anche su un turista che decide di pernottare in loco.

La manifestazione è promossa dal Comune di Zungoli con la partecipazione delle Associzioni “Il Borgo creattivo” e “Ombra”.

Un dispiegamento di forze per l’organizzazione dell’evento. In campo i membri delle due associazioni coinvolte e i componenti dell’amministrazione comunale. L’idea di convogliare tutti intorno al falò garantisce la sortita dell’appuntamento. Servirà infatti a scaldare naturalmente la piazza e consentire una permanenza gradevole ai visitatori. Potranno inoltre degustare prodotti di qualità eccelsa.