“H 24”, il saggio sui nuovi stili di vita

Nel pomeriggio a Gesualdo la presentazione dell'opera scritta dal professore Luciano Monti.

Gesualdo –  Oggi la presentazione del romanzo H24 tratto dal libro “Ladri di Futuro” del professore Luciano Monti. L’appuntamento è fissato alle ore 18:00 presso il Palazzo Pisapia di Gesualdo su iniziativa delle Associazioni Agorà di Gesualdo e F.I.D.A.P.A. di Grottaminarda.

Il saggio fa eco ad una nuova condizione esistenziale dove “per uscire definitivamente dalla ennesima recessione, il governo ha deciso di allungare la giornata a quarantotto ore: due albe e due tramonti scandiscono il vivere quotidiano. I giovani tirocinanti prestano il servizio civile presso le loro sontuose dimore. Ai pensionati più abbienti viene anche affidata la cura e l’educazione dei più piccoli nipoti e pronipoti che la ‘generazione perduta’ rappresentata dai loro figli non può mantenere”.

Uno scenario che rende testimonianza della stravaganza dei tempi attuali. Adolescenti e giovani incastonati in una macchinosa griglia di impegni, sempre in competizione gli uni gli altri per raggiungere mete e traguardi da numeri primi. Sfida e caducità. Dialoghi mediati dai media, la percezione dell’altro come un oggetto, un contendere o una semplice interfaccia. Un vivere ibrido in una società liquida.

Una pagina interessante del variopinto mondo adolescenziale che pure preserva sorprese positive. Intelligenze e talenti. In questa condizione di vita s’inserisce la trama dell’opera di indiscusso interesse collettivo.

Previsti gli interventi del neoeletto sindaco Edgardo Pesiri e dell’assessore alla cultura Ida D’Onofrio; l’assessore al Bilancio e attività produttive del Comune di Grottaminarda Virginia Pascucci e l’imprenditore Vittorio Ciarcia.

L’autore del testo è docente di Politiche dell’Unione Europea alla Luiss di Roma e autore di oltre ottanta pubblicazioni.