Pronto il piano estivo al 'Moscati' di Avellino

Pronto il piano estivo al Moscati: «Garantita l’emergenza con la sospensione delle attività differibili». Lo fa sapere l’Azienda Ospedaliera San Giuseppe Moscati in una nota.  «Emergenza-urgenza e continuità terapeutica garantite» con «interventi mirati al decongestionamento del Pronto Soccorso», si legge nella nota. «Attraverso una contrazione dell’attività chirurgica programmata e di quella ambulatoriale e una contenuta riduzione del numero dei posti letto, il piano estivo dell’Azienda Ospedaliera ‘San Giuseppe Moscati’ di Avellino assicurerà, in entrambi i plessi di competenza, ad Avellino e a Solofra, «un’adeguata risposta ai bisogni di salute dei cittadini, adottando una temporanea riorganizzazione dei servizi per far fronte alla problematica relativa alla carenza di personale, che si accentua nei mesidi luglio e agosto per la legittima fruizione delle ferie da parte di medici, infermieri e operatori», spiega l’Azienda diretta da Angelo Percopo.

La sede dell’Azienda Ospedaliera San Giuseppe Moscati di Avellino

ECCO LA PROGRAMMAZIONE ESTIVA DELLE SOSPENSIONI. Tutti i reparti medici e chirurgici, alla Città Ospedaliera come al ‘Landolfi’, saranno operativi ventiquattro ore su ventiquattro per le emergenze, rassicurano dall’AORN, che entra nel dettaglio delle attività: Sospesa l’attività chirurgica in elezione; nello specifico, sospesi per il mese di agosto gli interventi programmati in Urologia; dal 3 al 25 agosto quelli in Ostetricia e Ginecologia; dal 5 al 25 agosto quelli della Neurochirurgia e dal 10agosto al 15 settembre gli interventi programmati in Ortopedia e Traumatologia. Sospensioni temporanee dell’attività chirurgica in elezione anche nel plesso ospedaliero di Solofra: stop agli interventi in elezione a luglioe ad agosto in Chirurgia Generale e dal primo al 31 agosto in Ostetricia e Ginecologia e in Ortopedia. Quattro le Unità Operative che bloccheranno i ricoveri per alcuni giorni: Oculistica (dal 10 al 25 agosto), Otorinolaringoiatria (dell’1 al 31 agosto), Chirurgia Generale e Oncologica (dal 5 al 25 agosto)  la Breast Unit (dal 5 al 23 agosto).

Il cartello annuncia l’Azienda ospedaliera San Giuseppe Moscati all’ingresso di contrada Amoretta, ad Avellino

«POSTI LETTO, RIDUZIONE CONTENUTA». Secondo quanto fa sapere l’Azienda di Contrada Amoretta «non sarà particolarmente rilevante la riduzione del numero di posti letto, che sarà spalmata in maniera pressoché uniforme su tutti i Dipartimenti: alla Città Ospedaliera, a luglio, sul totale dei posti, la riduzione sarà complessivamente di 48, ad agosto di 98 e a settembre di 11, mentre non saranno ridotti i posti letto disponibili a Solofra». Il piano estivo dell’Azienda ha previsto, infine, la parziale riduzione dell’attività ambulatoriale, che riprenderà a settembre per le prime viste, mentre saranno confermati gli appuntamenti fissati ai pazienti già in trattamento o che necessitano del rinnovo dei piani terapeutici.

Il Pronto Soccorso della Città Ospedaliera ad Avellino, all’interno del complesso dell’Azienda San Giuseppe Moscati

POTENZIATO IL PRONTO SOCCORSO. In linea con una esigenza richiesta dalle circostanze, confermato il potenziamento del Pronto Soccorso: «Per abbattere i tempi di attesa è stato potenziato il personale con un infermiere in più nel turno pomeridiano assegnato al triage. Non solo. Per i mesi di luglio e agosto hanno dato la disponibilità a essere inseriti nei turni in Pronto Soccorso molti Direttori e Responsabili delle Unità Operative del Dipartimento di Medicina Generale e Specialistica. Oltre alla presenza dei primari, il Pronto Soccorso potrà avvalersi anche dell’eventuale supporto dei medici pensionati».

Il manager dell’Azienda San Giuseppe Moscati, Angelo Percopo

La Direzione Generale sottolinea che «la dettagliata programmazione dell’Azienda “Moscati” volta a ridurre al minimo i disagi per l’utenza nei mesi estivi è stata definita anche grazie all’indispensabile supporto e alla fattiva collaborazione di tutto il personale della dirigenza e del comparto e delle Organizzazioni Sindacali».


LEGGI ANCHE:

 

ARTICOLI CORRELATI