Montella, salvato dai vigili del fuoco un escursionista ferito

L'uomo, un 46enne di Somma Vesuviana è stato raggiunto dai mezzi dei Vigili del Fuoco di Montella e dal distaccamento di Lioni. Dopo un'ora di cammino le squadre dei caschi rossi hanno raggiunto il malcapitato, che scivolando nel torrente si è procurato una frattura al ginocchio

Nel pomeriggio di oggi 2 dicembre, a Montella vicino le cascate del torrente Scorzella, un escursionista di 46 anni proveniente da Somma Vesuviana, è scivolato riportando la frattura del  ginocchio. La squadra  dei vigili del fuoco del distaccamento di Montella, insieme alla squadra del distaccamento di Lioni, giunta in supporto, immediatamente si è messa in marcia lungo il sentiero che costeggia l’acquedotto, è dopo circa un’ora di cammino serrato ha raggiunto il malcapitato.
Con pronta operatività è stato allestito più a valle un punto dove accogliere il mal capitato, in attesa dell’arrivo dell’elicottero del 118. Durante le operazioni si collaborava insieme a due operatori del soccorso alpino italiano, il ferito veniva imbarellato e trasportato a mano con una speciale barella al punto dove era atterrato l’elicottero.
Da lì, in hovering il medico elisoccorritore, ha verricellato il ferito issandolo a bordo dell’aereomobile. Il velivolo è poi atterrato presso l’elisuperficie del Comando di via Zigarelli, dove è stato consegnato ai sanitari del 118 che provvedevano al trasporto presso l’ospedale Moscati di Avellino per le cure del caso.