Avellino: arrestate mentre tentavano il furto in appartamento

La Sezione Volanti della Polizia ha colto in flagrante due donne di origine serba nel quartiere di San Tommaso. Denunciate altre sei persone provenienti dai campi nomadi di Napoli e Caserta

Ad Avellino gli Agenti della Sezione Volanti hanno tratto in arresto due persone e denunciato altre sei, a conclusione di mirati servizi di controllo del territorio, predisposti dal Questore di Avellino e finalizzati a fronteggiare il fenomeno dei furti in appartamento.

A finire in manette sono state due giovani donne di nazionalità serba, di 22 e 23 anni, colte in flagrante mentre si accingevano a svaligiare un appartamento nel quartiere cittadino di San Tommaso. Le altre cinque persone denunciate, provenienti dai campi nomadi di Napoli e Caserta, cinque uomini ed una donna di nazionalità rumena, tutte di età non superiore ai 30 anni, sono state fermate in una strada centrale della città, a bordo delle rispettive auto.

All’atto della perquisizione sono state trovate in possesso di numerosi attrezzi atti allo scasso e, presumibilmente, se non fossero state fermate in tempo avrebbero posto in essere i loro intenti criminosi.

Nel corso della conferenza stampa tenuta in Questura, il dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, nell’illustrare i particolari dell’operazione, ha sottolineato come «la Polizia di Stato, quotidianamente è impegnata con ogni mezzo per contrastare ogni forma di illegalità, ma ancor più ha evidenziato, come in questi casi, l’importanza rivestita dalla collaborazione dei cittadini al fine di contrastare l’odioso fenomeno dei furti in appartamento».