Grottaminarda offre gli uffici dell’autostazione alla Regione Campania

Il Sindaco Angelo Cobino anticipa le possibili nuove funzioni dell'ala direzionale del nuovo terminal. Tra le opzioni, «potenziamento dell'Università, un centro congressi, servizi ad hoc». La nuova città tra la Stazione Hirpinia, il completamento della Lioni- Grottaminarda e l'autostrada A16

Grottaminarda inaugura l'autostazione Air e il garage da 500 posti auto entro l'anno

Grottaminarda offre gli uffici dell’autostazione alla Regione Campania per i servizi al territorio. Il Sindaco anticipa le ipotesi al vaglio del Comune. Entro il mese di novembre Grottaminarda avrà la sua autostazione dall’Air che si appresta a completarla. Il recente incontro fra il Comune di Grottaminarda e l’Amministratore Unico di Air spa ha sancito non solo il pieno rispetto del cronoprogramma previsto per il completamento dei lavori, ma ha anche aperto un confronto sul futuro del sito e sulla necessità di includere la Regione Campania titolare dell’edificio sovrastante l’area parcheggio, per stabilire le destinazioni d’uso dei locali.Il Comune di Grottaminarda offre gli uffici dell’autostazione alla Regione Campania per il trasferimento dell’Asl, ad esempio, ma non solo. Si punta al potenziamento dell’università, ad una sala congressi della città ed altro.

Angelo Cobino, Sindaco di Grottaminarda

“Il nostro interesse primario guarda alla necessità di arrivare al completamento dei lavori il prima possibile, in modo da sistemare i pullman e rendere un servizio al cittadino con la possibilità di parcheggiare l’auto, scegliere la compagnia di viaggio e partire per tutte le destinazioni previste” ha annunciato il sindaco Angelo Cobino. Il Sindaco vede l’autostazione come uno dei punti chiave dello sviluppo urbano, accanto alla costruzione della stazione ferroviaria dell’Alta Capacità ferroviaria Hirpinia e al completamento della Strada a Scorrimento Veloce Lioni-Grottaminarda. “Il casello autostradale nel cuore della città è il nostro punto di forza, e abbiamo necessità di completare il piazzale del parcheggio che connette sia il casello che la strada in uscita su Via Cipressi. Siamo sempre in contatto con l’Air e con l’Amministratore Anthony Acconcia, con cui articoleremo la programmazione delle funzioni da collocare negli spazi direzionali” continua il sindaco. “Al di là dei campanilismi apriremo un confronto sui servizi da destinare alla città, ma che dovranno anche supportare gli altri asset strategici che attendiamo sul territorio: guardiamo ad una pianificazione comprensoriale e puntiamo a fare la nostra parte nell’ottica dello sviluppo dell’Italia, non ci limitiamo all’Irpinia nè alla Campania”. L’ipotesi di poter ospitare un “palazzo di giustizia” terzo rispetto ai fori dismessi di Ariano Irpino e Sant’Angelo dei Lombardi non è campata in aria. “La nascita di un tribunale a Grottaminarda non dipenderà dal Comune e l’organizzazione della giustizia è nelle mani del Ministero. La destinazione d’uso dei locali dell’edificio dovrà essere concertata con la Regione e l’Air, e se si dovesse presentare l’opportunità sarà vagliata. Il tribunale non rientra al momento nella nostra strategia, anche se il Comune ha sempre seguito una politica di attrazione dei servizi pubblici, garantendo strutture in comodato d’uso gratuito. E’ questo il caso dei locali della ex Pretura di Grottaminarda che cerchiamo di assegnare per i corsi di alta formazione nel campo della meccatronica insieme agli istituti superiori scolastici del comprensorio , 40 imprese e Confindustria Avellino” conclude Cobino.

Il municipio di Grottaminarda

LEGGI ANCHE:

Un centro servizi nell’autostazione di Grottaminarda, l’Air valuta

Uffici pubblici della Campania, misura della temperatura obbligatoria per impiegati e utenti

ARTICOLI CORRELATI