Ferdinando Picariello, già vicesindaco di Avellino per il Movimento Cinque Stelle

Il M5s ad Avellino ripropone anche quest’anno il #firmaday per le liste al voto con un gazebo allestito al Corso Vittorio Emanuele. L’appuntamento è dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19.

Oggi, 26 aprile, “il MoVimento 5 Stelle ad Avellino, in vista delle elezioni amministrative, organizza il “#firmaday” con candidati ed attivisti”, si legge in una nota. Si ritroveranno al Corso Vittorio Emanuele, nei pressi della Bper, “per raccogliere le firme necessarie alla presentazione ufficiale della lista da presentare alle elezioni amministrative del 26 maggio prossimo”. Come già lo scorso anno, anche oggi il MoVimento 5 Stelle approfitterà dell’occasione anche per confrontarsi con i cittadini e per approfondire con loro temi di particolare interesse.

“Scendiamo tra la gente anche per ascoltare. Stiamo allestendo il programma ed il dialogo con le persone ci sarà utile per venire incontro alle esigenze di tutti, integrando i punti che riterremo necessari. Per questo motivo, invitiamo tutti a raggiungerci al gazebo. Grazie ai chi verrà non solo ci sarà consentito di presentare la lista, ma anche di portare avanti un progetto sempre più condiviso”, fanno sapere i promotori in una nota.

Ferdinando Picariello, candidato sindaco ad Avellino per il Movimento Cinque Stelle

Tra gli attivisti del Movimento si ritrova entusiasmo un anno dopo aver vinto clamorosamente al secondo turno contro un Centrosinistra giunto diviso al ballottaggio con Nello Pizza. Stavolta non ci sarà Vincenzo Ciampi a guidare la lista dei pentastellati, ma Ferdinando Picariello, che nel 2018 ha avuto nella Giunta il ruolo di vicario. Il M5s punta a sbarrare la strada ai due schieramenti tradizionali, quello del Pd in campo con il Centrosinistra di Luca Cipriano e quello di Centrodestra a trazione leghista con Biancamaria D’Agostino. Quest’anno ci sono poi altri competitors, rappresentati dalle coalizioni civiche frutto del dissenso negli schieramenti tradizionali, ridondanti di liste e candidati. Ma i 5 Stelle sono convinti che la forza propulsiva del partito al governo del Paese sarà sufficiente per ottenere un nuovo consenso popolare il 26 maggio. Non si temono fratture interne, aveva spiegato mercoledì nel corso di una conferenza stampa Carlo Sibilia, Sottosegretario di Stato e militante della prima ora a livello nazionale.

L’ING. EVANGELISTA IN CAMPO CON PICARIELLO (M5S) “RICONOSCO I MIEI ERRORI DEL PASSATO. RIPARTIAMO PER CONTINUARE A CAMBIARE LA CITTA’ DI AVELLINO”. Intanto, con una nota diffusa ieri pomeriggio, ha annunciato la candidatura nella lista del Movimento Vincenzo Evangelista. “Annuncio, con orgoglio e soddisfazione, la mia candidatura alla carica di consigliere comunale nella lista del MoVimento 5 Stelle”, si legge in un comunicato. “Ringrazio pubblicamente il candidato sindaco, l’avvocato Ferdinando Picariello, e tutti gli amici del MoVimento, per aver compreso il momento di profondo sbandamento politico da me vissuto dopo la vittoria alle scorse elezioni amministrative. Sbandamento che mi ha portato a gravi errori di valutazione su alcune scelte del MoVimento stesso in quel periodo”. E aggiunge: “Sono conscio di aver sbagliato e di essermi fidato delle persone sbagliate nel momento sbagliato, persone che, molto probabilmente, non hanno per nulla a cuore le sorti politiche del MoVimento, preferendo invece la mera lotta personale all’interesse superiore della città e dei cittadini”. Evangelista aggiunge che “il MoVimento in città è uno ed uno soltanto ed è rappresentato da chi, per anni, si è speso per esso portando a casa risultati di grande prestigio, facendo sì non solo che il Movimento stesso, dopo 40 anni, riuscisse nell’impresa storica di conquistare e governare Avellino, ma anche di fare in modo che l’Irpinia, oggi, sia rappresentata nel Governo Conte”. Per queste ragioni, si legge ancora, “partiamo, dunque, dalle cose concrete, dai risultati raggiunti, da 4 mesi di buona amministrazione dell’ex sindaco Ciampi e della sua giunta. Andiamo avanti lungo un solco già tracciato per proseguire l’opera di cambiamento in città, senza farci distrarre da persone e personaggi in cerca di una visibilità che gli elettori, a più riprese, hanno loro negato”. E conclude con un impegno: “La mia battaglia al fianco del candidato Ferdinando Picariello sarà leale, coerente e forte”.


LEGGI ANCHE:

M5s: bordate di Sibilia a Ciarcia, D’Ambrosio e Guidi. Il Sottosegretario ad Avellino conferma Picariello

 

 

ARTICOLI CORRELATI