Stage nei vigneti di Usa e Australia per giovani irpini

Confagricoltura pubblica un bando per offre la possibilità ai giovani agricoltori e agli studenti in agraria di vivere un'esperienza formativa all'estero, per arricchirsi di nuovi saperi e aprirsi alla contaminazione con altre culture e colture. Basta avere una buona conoscenza dell'inglese e certificare competenza nel settore. Sul portale nazionale dell'associazione tutti i dettagli

Stage nei vigneti di Usa e Australia per giovani irpini

Stage nei vigneti di Usa e Australia per giovani irpini. Confagricoltura offre la possibilità ai giovani agricoltori e agli studenti in agraria di vivere un’esperienza formativa nelle vigne australiane e nei ranch statunitensi utilizzando l’opportunità di stage nei vigneti all’estero. Con la pubblicazione del bando sul portale nazionale, l’associazione invita i giovani a candidarsi per affrontare un super stage all’estero, arricchirsi di nuovi saperi e aprirsi alla contaminazione con altre culture e colture. Gli Stati Uniti e l’Australia permettono di arricchirne il proprio curriculum professionale in tutti i settori collegati all’agricoltura: “Basta parlare un buon inglese e avere pratica certificata nel settore primario. Per l’Australia avere meno di 30 ani, mentre per gli Usa aver compiuto 21 anni, al resto pensiamo noi” spiega il presidente dell’Associazione Giovani di Confagricoltura Francesco Mastrandrea nel comunicato ufficiale, presentando i super stage offerti dall’iniziativa. Le opportunità di tirocinio all’estero infatti, non sono riservate soltanto ai giovani agricoltori, ma anche agli studenti di Agraria, di Scienze forestali e di Enologia. Si tratta di un’autentica opportunità per i giovani della provincia di Avellino, che avrebbero l’opportunità di candidarsi per una delle mete elencate dal bando, e investire sulla conoscenza delle tecniche e dei metodi di vinificazione, imbottigliamento, ma anche sul marketing e la commercializzazione. In una fase storica di recupero dell’agricoltura come settore produttivo primario, e di valorizzazione della produzione vitivinicola in provincia di Avellino, l’opportunità di una esperienza formativa nei centri agricoli di maggiore interesse mondiale, rappresenterebbe una grande occasione di crescita personale e territoriale.

Uve

Le associazioni provinciali e regionali di categoria sono chiamate infatti a incoraggiare una politica di contaminazione e studio di altre realtà agricole, per incrementare la capacità di produzione e di tenuta dei mercati, per avere la contezza della specificità dei prodotti da esporre, le rotte commerciali e le ipotesi di miglioramento della qualità delle produzioni stesse. Le iscrizioni Stando al bando pubblicato dall’associazione, le iscrizioni sono aperte da settembre e si potrà partire a gennaio 2020. In Australia si potrà vendemmiare in Barossa Valley, Limestone Coast, Mount Lofty Ranges, Riverland, Clare Valley, McLaren Vale, West Australia, Mornington, Peninsula, Clare Valley, North-east Victoria, Yarra Valley, North-west Victoria, North Tasmania, Hunter Valley o Riverina. Negli Stati Uniti invece, è possibile effettuare tirocini formativi in tutti i settori agricoli. Per il vitivinicolo l’esperienza californiana può spaziare da Sonoma alla Napa Valley, senza tralasciare l’Oregon, in particolare Willamette Valley con i suoi Pinot noir e Chardonnay, o nello stato di Washington famoso per la produzione di vini pregiati. Il presidente Mastandrea ha chiarito che oltre al vino si offre la possibilità di cimentarsi nei grandi allevamenti suinicoli, nei ranch, nella ricerca applicata sugli alberi da frutta, ma anche sui programmi di silvicoltura e gestione delle risorse forestali in collaborazione con l’US Forest Service. “E’ un’opportunità formativa da cogliere al volo- conclude- I tirocini vengono cuciti su misura partendo dal proprio progetto di crescita professionale e permettono di arricchire le proprie competenze, confrontando metodi diversi, ma anche approcci culturali e colturali assai distanti dai nostri”.


Per ulteriori Informazioni scrivere a [email protected] consultare il portale per scaricare il modello di domanda.


LEGGI ANCHE:

«Montemarano vino È», filiera agricola e turistica in vetrina

Petruro Irpino chiama Airbnb per The Italian Sabbatical: 1 anno nel borgo per rilanciare il paese del Greco

Nocciole, i produttori irpini investono nel casertano. Boom della produzione

“Ortofrutta a km 0: così si difendono qualità e lavoro”

 

ARTICOLI CORRELATI