Piano di Zona Avellino, eletto il Cda. C’è Anna Marro

LA CANDIDATA DEL PD ALLE EUROPEE NEL CONSIGLIO D'AMMINISTRAZIONE. L'azienda consortile sarà presieduta per alcune settimane dal Vice Prefetto Silvana D'Agostino, in attesa della elezione del nuovo sindaco nel capoluogo. Alla vicepresidenza c'è Pasquale Pisano, primo cittadino di San Martino Valle Caudina. L'accordo all'unanimità apre la strada alla piena operatività del soggetto, che dovrà ora selezionare il Direttore Generale

È stato eletto il Cda dell’Azienda che gestirà l’erogazione dei servizi sociali nell’ambito A4 di Avellino. In attesa dell’esito delle elezioni che stabiliranno il nome del Presidente, stabilito in quota al rappresentante del Comune capoluogo, sono stati attribuiti tutti gli altri posti, attuando un adempimento obbligatorio per poter garantire la piena operatività del soggetto.

In attesa del voto la presidenza sarà garantita dal Viceprefetto, Silvana D’Agostino. Vicepresidente è il sindaco di San Martino Valle Caudina, Pasquale Pisano, mentre componenti sono stati eletti: Antonio Aufiero, per il Comune di Pratola Serra; Antonella Fabrizi per il Comune di Tufo e Anna Marro per il Comune di Cervinara. Alla presidenza dell’Assemblea dei sindaci è stato designato il Sindaco di Capriglia Irpina, Nunziante Picariello, coadiuvato alla vicepresidenza dal sindaco Antonio Russo di Rotondi. Tra i nomi non c’è il rappresentante di Petruro, che ha rinunciato per agevolare la composizione dell’intesa.

Il Vice Prefetto di Avellino, Silvana D’Agostino

Il turno elettorale verificherà la tenuta di questa intesa, che nella sostanza vede sancita una collaborazione tra l’area Popolare e il Partito Democratico. Da notare l’ingresso nel Consiglio di Amministrazione per Cervinara della dirigente dell’Asl Anna Marro, attualmente in corsa per il Parlamento europeo nella lista del Pd nella Circoscrizione Sud. Nella amministrazione guidata da Filuccio Tangredi la Marro è delegata alle politiche sociali.

AVVIATO IL PERCORSO PER LA OPERATIVITÀ ENTRO L’ESTATE. I sindaci nomineranno giovedì il Segretario e il revisore dei conti, riservandosi di bandire successivamente l’avviso per la selezione del Direttore Generale, cui spetterà la programmazione dei servizi. Oltre al milione di euro già disponibile per la copertura dei servizi e dei progetti, il nuovo Direttore Generale dovrà aggiungere le altre risorse che si renderanno disponibili. La gestione dei servizi sociali garantisce prestazioni con progetti elaborati ed attuati a beneficio dei ceti deboli della popolazione, dagli anziani ai disabili, alle diverse categorie protette o a rischio, con riferimento all’infanzia e alle donne.


LEGGI ANCHE:

Servizi sociali: presentata l’azienda consortile di Avellino e del Pdz A4. Sindaci nel mirino per i ritardi

ARTICOLI CORRELATI