“Air rinnova il parco mezzi”, De Sio: 50 bus entro un anno, 25 a maggio

L'amministratore unicio di Air mobilità annuncia le novità dell'azienda, impegnata nella riconferma della concessione per il trasporto pubblico. All'Autostazione di Grottaminarda, a marzo riprendono i lavori.

Pullman della Evobus, che rappresenta la divisione di settore per i marchi Mercedes Benz e Setra

Air mobilità rinnova il parco autobus, mentre si riorganizza il servizio in funzione delle Autostazioni di Avellino e Grottaminarda, come ha spiegato l’amministratore unico della società, Alberto De Sio

A che punto è l’iter per la ripresa dei lavori all’Autostazione del capoluogo?

«Siamo nella fase di gestione dell’iter della gara d’appalto. I lavori dovrebbero partire per l’estate ed essere ultimati entro la primavera del 2020. La struttura prevede 30 stalli per i bus. Sarà una fermata di interscambio, attrezzata con attività commerciali e servizi. Quando entrerà in funzione occorrerà adeguare l’intero sistema dei flussi di circolazione ».

Un riassetto del Piano traffico?

«L’esigenza dell’Air è legata alla protezione ed organizzazione della percorrenza delle linee, ma certamente si pone il problema di un assetto complessivo. Questo però spetta al Comune farlo e quindi non entro nel merito di valutazione e scelte che dovranno compiere altri».

L’amministratore unico dell’Air, Alberto De Sio

A quanto pare bisognerà attendere l’inaugurazione della struttura di Via Colombo per il trasferimento ad altro sito del Terminal di Piazza Kennedy.

«Il trasferimento è stato sospeso dall’ente, dopo un confronto con il commissario prefettizio, Giuseppe Priolo, che ha approfondito la questione, prima di assumere decisioni. L’azienda trasporti ha risposto alle precedenti sollecitazioni dell’amministrazione ed era pronta a lasciare Piazza Kennedy. Non è però facile individuare un’area adeguata. Le implicazioni sono numerose. Quando ci sarà il trasferimento del Terminal, si determinerà un alleggerimento notevole della zona». (Leggi l’articolo)

Anche il livello di emissione degli scarichi farà registrare una riduzione. Molti cittadini chiedono un adeguamento ed un ammodernamento degli automezzi per limitare l’inquinamento e garantire migliori condizioni di viaggio per il trasporto urbano ed ancor più per quello extraurbano. In quali condizioni si trova il parco bus e pullman?

«In Campania siamo tra le aziende con il miglior parco automezzi, anche se non si può dire che siano nuovi. Ma ci sono novità positive. La Regione ha acquistato 25 bus, che ci consegnerà tra aprile e maggio. L’Air ha poi avviato una procedura di gara per bus bipiani usati, ma di ultima generazione. Nel 2020, inoltre, sono previste altre 25 acquisizioni. Tutto questo migliorerà l’affidabilità dei mezzi e l’impatto ambientale».

Che livelli di sicurezza e di comfort è in grado di assicurare l’azienda?

«Gli autobus sono assolutamente sicuri. Voglio rassicurare gli utenti. Sono sottoposti alle manutenzioni e verificati annualmente. Da quest’anno, comunque, sono richiesti nuovi standard per la gara di affidamento del servizio regionale»

Il cantiere dell’Autostazione di Grottaminarda, invece, sta per partire. Non è vero?

«Siamo alla messa a punto del contratto con la ditta esecutrice, che sarà firmato la prossima settimana. I lavori di completamento della struttura inizieranno a marzo e, in base al cronoprogramma, termineranno a settembre. Rispetto ad Avellino c’erano meno problemi da gestire e la possibilità di coinvolgere l’impresa cha già aveva svolto gli interventi».

Dovrete adeguare la rete dei collegamenti e gli orari?

«Sì, organizzeremo il trasporto contemporaneamente ai lavori, per non farci cogliere impreparati alla consegna della struttura».

Intanto, bisognerà rinnovare la concessione del trasporto pubblico regionale, messa a gara con un bando europeo.

«Siamo convinti che ce la faremo. Abbiamo tutte le carte in regola. Adesso attendiamo la lettera di invito della Regione. A fine primavera saranno presentate le offerte. Per fine anno si conoscerà l’azienda che avrà vinto la gara per l’Irpinia ed il Sannio. Insieme ai nostri partner, Busitalia e Sita Sud, stiamo compiendo tutti gli sforzi possibili».

Per l’assunzione di nuovi autisti vi rivolgete ad agenzie di lavoro interinale. Un nostro lettore ha sollevato preoccupazioni sul metodo di reclutamento del personale, perché sarebbe meno qualificato ed esperto, essendovi anche persone che ripiegano su questo lavoro. Come risponde?

«Questo avviene soltanto provvisoriamente, in questa fase di passaggio. Successivamente assumeremo a tempo indeterminato. Le modalità di reclutamento, comunque, sono stabilite dalla norma. In ogni caso, saranno valutate la capacità di guida e l’esperienza. Avere una patente non significa essere capace di guidare. A qualunque bando però possono rispondere anche autisti alle prime esperienze. La selezione, comunque, avviene tenendo conto di tutti gli elementi. Il livello professionale del nostro personale è alto».


LEGGI ANCHE:

Avellino, dispositivo anti smog solo la domenica fino a metà marzo. L’ordinanza

Polveri sottili ad Avellino, misure d’urgenza anche nei Comuni dell’Area Urbana. Summit in Prefettura