Le eccellenze di Montemarano in un cesto natalizio, ecco ‘Fiocco DiVino’

L'amministrazione comunale guidata da Beniamino Palmieri annuncia la seconda edizione della rassegna di prodotti tipici locali con tanto di confezionamento tesa a promuovere il territorio e a sensibilizzare gli acquisti a km zero, nell'ottica della valorizzazione delle eccellenze del posto. Verso il marchio "Montemarano"

“Quest’anno regala le eccellenze tipiche di Montemarano, offrendo a parenti e amici un cesto natalizio di prodotti selezionati locali con tanto di marchio, Fiocco DiVino”.

L’iniziativa parte dalla cittadina della Valle del Calore, famosa per la qualità dei suoi vini e delle sue acque, che sgorgano pure dalle sorgenti del Baiardo.

Sabato 15 e domenica 16 dicembre il borgo montemaranese si trasforma in bazar di prodotti tipici locali. I visitatori, per due giorni potranno comporre il proprio cesto natalizio con i prodotti tipici locali.

Viandanti e appassionati appassionati potranno dedicarsi con più attenzione ai regali, e al territorio di sostenere la sua crescita. La prima delle due giornata in programma inizierà sabato alle 15 all’interno nel Palazzo Castello e terminerà alle 21. Domenica  dalle 9 alle 21, con la degustazione natalizie a cura dell’Onav, l’organizzazione nazionale degli assaggiatori di vino, che è prevista alle 17.

Beniamino Palmieri, Sindaco di Montemarano. Sullo sfondo Stefania Di Sicilia, Sindaco di Villamaina

Come in un grande market a cielo aperto: si degustano vini e prelibatezze, si sceglie l’acquisto e si conserva fino allo stand finale che provvederà al confezionamento del cesto natalizio da regalare, con tanto di nastro e cartoncino indicatore del marchio “Fiocco DiVino di Montemarano”.

L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Beniamino Palmieri promuove così la seconda edizione dell’evento “Fiocco DiVino”, per accendere i riflettori sull’eccellenza montemaranese e promuovere una occasione di convivialità e “scambi commerciali” in vista delle festività natalizie. Obiettivo degli amministratori, quello di offrire una vetrina da esposizione per le decine di cantine esistenti nel territorio montemaranese, ma anche per tutte le attività dedite alle produzioni tipiche.

In distanza Montemarano

Ad oggi hanno aderito all’iniziativa cinque aziende vitivinicole, una pasticceria, un laboratorio di pasta fresca, un’azienda produttrice di marmellate, inclusa la marmellata all’aglianico, bacche commestibili e mosto cotto, aziende impegnate nella produzione di formaggi e un panificio attento anche alla produzione dolciaria. A questo bisogna aggiungere la valorizzazione dell’aglianico.

In prima linea l’Associazione “Le Cantine di Montemarano”, che in collaborazione con Onav Avellino, ha organizzato per sabato 15 alle ore 18:00, presso Palazzo Castello una “Degustazione di Aglianico”, in cui le aziende proporranno le loro etichette anche in occasione dei regali per il Natale.

Non solo. Nel Castello produttori e artigiani esporranno i loro prodotti e sarà possibile confezionare cesti natalizi. La prenotazione è obbligatoria. Per i soci Onav è previsto un ticket ridotto.

“Si tratta di una vetrina di prodotti del territorio, allestita grazie alla collaborazione delle aziende, sia quelle impegnate nella produzione vitivinicola, che in altre tipicità” ha spiegato Nadia Romano, assessore all’agricoltura del Comune. “Siamo impegnati nella comunicazione del territorio nel suo insieme, e quindi spingiamo nella sensibilizzazione sui regali di Natale: acquistare un prodotto di eccellenza e una tipicità del posto significa dare valore al regalo e immaginare di donare un pezzo di sè” continua.

I prodotti tipici diventano dunque gli ambasciatori e i testimonial di un territorio ampio e complesso. Per questo, l’amministrazione ha immaginato di convocare anche un’azienda impegnata nel confezionamento e chiudere la filiera.

“Attraverso l’iniziativa Fiocco DiVino intendiamo suggerire ai consumatori la possibilità di acquistare prodotti di Montemarano per i propri regali natalizi” ha chiosato il sindaco Palmieri. “E’ il modo giusto per sostenere le aziende, gli artigiani e i commercianti locali e fare regali di qualità sempre molto graditi da chi li riceve. Invito tutti quindi, a regalare un pò di Montemarano per questo Natale” conclude.


LEGGI ANCHE:

Palmieri trionfa a Venosa: Montemarano, cucina top al Sud

Montemarano, Palmieri: in cantiere la Via dei vigneti nella Valle Calore