Fontanarosa, pretende denaro per non distruggere un bar: ai domiciliari

L'episodio ad ottobre, quando un uomo di 58 anni dopo aver giocato al videopoker in un pubblico esercizio avrebbe estorto denaro al titolare sotto la minaccia di ritorsioni

Era entrato in un bar di Fontanarosa per giocare al videopoker, per poi pretendere denaro dal titolare dell’esercizio pubblico sotto la minaccia di distruggere gli arredi del locale. L’episodio risale allo scorso mese di ottobre

Sulla denuncia dell’esercente l’indagine dei Carabinieri coordinati dalla Procura della Repubblica di Benevento ha permesso di accertare i fatti e procedere con l’arresto del presunto responsabile. I Carabinieri della Stazione di Fontanarosa hanno eseguito un’ordinanza applicativa della misura cautelare personale degli arresti domiciliari, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Benevento, a seguito di richiesta di magistrati della Procura, nei confronti di un 58enne di Fontanarosa con l’accusa di estorsione.