In vista delle assunzioni nella PA, il Governatore ha incontrato cittadini, giovani e funzionari pubblici per spiegare il Piano Lavoro ai giovani

«A Casapulla, in una sala con tanti amministratori e tantissimi cittadini, abbiamo spiegato nei dettagli il nostro Piano per il #Lavoro nella Pubblica Amministrazione. Cresce sempre di più la fiducia in questa grande opportunità che guarda al futuro e ai giovani della Campania». Così il Governatore Vincenzo De Luca, che su Twitter ha espresso la propria soddisfazione per la partecipazione alla presentazione del Piano Lavoro della Campania, con l’assunzione nella Pubblica Amministrazione di diecimila unità nell’arco del 2019.

Si attendono 200mila partecipanti al concorso per le 10mila assunzioni previste nella pubblica amministrazione. La Regione Campania si attende una vasta partecipazione al bando che sarà pubblicato per assegnare i posti che saranno resi disponibili nei Comuni, negli enti locali e nelle altre articolazioni Pubblica Amministrazione.

La Regione ha chiesto ai Comuni di indicare i posti disponibili per procedere alle assunzioni dal 2019 attraverso tirocinio formativo. In sostanza, il Governo regionale ha pronte le risorse per pagare il nuovo personale in entrata, ma ha bisogno delle liste dei posti (non solo) disponibili negli enti locali, per conoscere il fabbisogno realmente necessario al miglior funzionamento dei Comuni. I diecimila in entrata saranno distribuiti solo a chi ne avrà bisogno per migliorare la propria produttività ed efficienza.

Il Governatore della Campania, Vincenzo De Luca

AVVIATO L’ITER. Con la pubblicazione sul Bollettino Regionale dell’avviso con manifestazione di interesse rivolta ai Comuni e a tutti gli enti locali per aderire al “Piano per il lavoro per la Pubblica amministrazione della Campania”, è in corso il cronoprogramma che prevede scadenze definite. Entro i 60 giorni dalla pubblicazione sul Burc l’accordo di collaborazione dei Comuni con la Regione Campania. Entro i successivi 30 giorni la comunicazione al Formez del fabbisogno del personale. Alla fine di questo iter il Formez pubblica il bando per i tirocini retribuiti finalizzati all’assunzione. Sul BURC di oggi sono fissati i dati riferiti alla copertura finanziaria garantita dal Fondo sociale europeo con investimento complessivo di circa 106, 5 milioni di euro. L’obiettivo indicato nel provvedimento regionale è selezionare, formare e qualificare con le modalità del corso-concorso personale selezionato e immesso in misura pari al fabbisogno degli enti locali. La misura si sottolinea non è assistenziale ma mira a innalzare la capacità amministrativa in questi anni ridotta dal blocco del turn over. La Regione ha pubblicato sul Burc anche lo schema di accordo con le amministrazioni locali.


LEGGI ANCHE:

Santaniello: “Piano assunzioni, una grande opportunità per la Campania”