L'edificio che ha ospitato l'ospedale Civile di Avellino, poi Azienda San Giuseppe Moscati, dismesso nel 2010 per il trasferimento nella Città Ospedaliera costruita in contrada Amoretta

Ex ospedale civile di Avellino e “Maffucci” all’Asl, la Regione Campania accelera per dare una soluzione al riutilizzo dei plessi ospedalieri dismessi nel 2010, quando l’Azienda San Giuseppe Moscati ha trasferito tutti i reparti e gli uffici in contrada Amoretta nella nuova Città Ospedaliera. A dodici anni da quell’evento, l’obiettivo è l’apertura simultanea di tutti i cantieri, sia quelli finanziati dal piano di edilizia ospedaliera (il primo dopo vent’anni in Campania), sia quelli per il riassetto dell’Azienda Sanitaria Locale di Avellino. In questo quadro, il passaggio all’Azienda Sanitaria di Avellino dell’ex ospedale civile per la Regione Campania rappresenta la conclusione della pratica. Lo ha annunciato ieri, durante la consueta diretta settimanale su Facebook, il Governatore Vincenzo De Luca. Sulle modalità di riutilizzo dei fabbricati oggi inutilizzati tra viale Italia e via Colombo toccherà alla Direzione generale di via degli Imbimbo decidere. Mario Ferrante sta seguendo il dossier, di cui ha discusso con il Direttore Generale del Moscati, Renato Pizzuti, dopo aver definito a Napoli i particolari. A via Marconi e a via Colombo saranno ubicati la casa di comunità, mentre nel plesso di viale Italia saranno trasferiti gli uffici e i laboratori. Dalla Regione arriveranno 20 milioni di euro per la ristrutturazione dell’ex ospedale, la cui riapertura darà nuovo impulso ad una zona della città rimasta sospesa dopo il trasferimento dell’azienda ospedaliera nel 2010.

MAFFUCCI ALL’ASL, PER LA CENTRALE DEL 118. Nell’ex ospedale Maffucci di Avellino l’Asl allestirà la Centrale operativa del 118 dell’Asl, con la sede Legale aziendale, gli Uffici Amministrativi, il Dipartimento di Prevenzione e il Direzione Dipartimento di Salute Mentale. Entro fine mese il progetto si concretizzerà iniziando dal trasferimento della Centrale Operativa del 118.


LEGGI ANCHE:

De Luca e Bonavitacola oggi ad Avellino: intesa Campania-Puglia sulle sorgenti irpine

Positivi al coronavirus in Irpinia 150 (su 929 test) con 1 morto. In Campania 1.391 casi e 4 decessi

 

 

 

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI