Il vaccino Novavax sarà somministrato da gennaio. Nuvaxovid approvato da Aifa

L'agenzia Italiana del Farmaco lo ha approvato per la prima somministrazione a persone di età uguale o superiore ai 18 anni, che iniziano il ciclo di immunizzazione. Le caratteristiche

Il vaccino Novavax sarà somministrato da gennaio in Italia. La Commissione Tecnico Scientifica (CTS) di AIFA, nella riunione del 22 dicembre, ha approvato l’utilizzo del vaccino Nuvaxovid (Novavax), rendendolo disponibile nell’intera indicazione autorizzata da EMA (Agenzia Europea del Farmaco) per i soggetti di età uguale o superiore ai 18 anni. La vaccinazione prevede un ciclo vaccinale primario di due dosi a distanza di tre settimane l’una dall’altra.

Il vaccino Novavax sarà somministrato da gennaio. Nuvaxovid approvato da Aifa

L’ANALISI. I dati disponibili, rileva la CTS, sul vaccino Nuvaxovid hanno mostrato una efficacia di circa il 90% nel prevenire la malattia COVID-19 sintomatica anche nella popolazione di età superiore ai 64 anni. Il profilo di sicurezza si è dimostrato positivo, con reazioni avverse prevalentemente di tipo locale.

UN VACCINO PROTEICO. Il Novavax è diverso dai vaccini mRna come Pfizer e Moderna. È basato sulle proteine ricombinanti, una tecnologia già utilizzata contro l’epatite B e il papilloma virus. Si tratta dei quinto vaccino ad essere reso disponibile in poco più di un anno.

IL VACCINO PER CHI NON È ANCORA VACCINATO. L’Agenzia italiana del farmaco  autorizza Nuvaxovid (Novavax) per le somministrazioni delle prime dosi, non per i richiami. Da gennaio, quando in Italia saranno disponibili le prime dosi, potrà essere somministrato per il primo ciclo di immunizzazione (prima e seconda dose a distanza di tre settimane).

IN ITALIA È IMMUNIZZATO L’85,44% DEGLI AVENTI DIRITTO. Secondo i dati del monitoraggio sanitario relativo alla vaccinazione contro il nuovo Coronavirus sul territorio nazionale, le dosi di vaccino somministrate in Italia sono 106.870.004. Le persone che hanno ricevuto sia la prima che la seconda dose di vaccino sono 46.145.430 (pari a 85,44% della popolazione italiana dai 12 anni in su). La terza dose (richiamo booster a chi ha ultimato il ciclo vaccinale da almeno cinque mesi / addizionale) è stata somministrata a:  15.866.554  persone.  Fascia pediatrica (5-11 anni):  108.112  (prima dose) pari a: 2,96%.


LEGGI ANCHE:

In Campania i positivi al Covid-19 sono 2.650: escalation nelle 48 ore con 7 morti

La Campania è zona bianca fino a Natale, ma da domani stop movida e feste nei locali. Le regole

 

 

 

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI