Irpinia sferzata dal vento, decine di interventi dei Vigili del Fuoco

Per tutta la giornata richieste di soccorso alla centrale operativa per alberi pericolanti, tegole e lamiere divelte, comignoli e pali della telefonia danneggiati dal maltempo

Irpinia sferzata dal vento, decine di interventi dei Vigili del Fuoco

Decine di interventi dei Vigili del Fuoco in queste ore nell’Irpinia sferzata dal vento. La giornata odierna è stata caratterizzata da forti raffiche che hanno colpito l’intera provincia di Avellino. I Vigili del Fuoco hanno effettuato decine di interventi a causa di alberi pericolanti, tegole divelte e cadute di lamiere, comignoli e pali della telefonia.

Irpinia sferzata dal vento, decine di interventi dei Vigili del Fuoco

Si è operato nei comuni di Lacedonia, Montoro, Forino, Solofra, Altavilla, Montella, Monteforte, Luogosano, Lioni, Capriglia e Mercogliano dove il forte vento ha staccato i teloni delle insegne pubblicitarie dalla torre della rotonda di via Nicola Sant’Angelo. Ad Avellino in via Scotellaro è stato messo in sicurezza un albero di grosso fusto, mentre in via Pennini è stato messo in sicurezza un palo della Telecom, mentre in via Gaetano Oliviero sempre ad Avellino sono volate delle tegole dal tetto di un palazzo del posto, ed anche in questo caso con l’ausilio dell’autoscala è stata messa in sicurezza la struttura. Altro albero caduto a Montemiletto in contrada Bosco, mentre a Solofra in via Toppolo sono state rimosse delle tegole in procinto di cadere, ad Avellino in via Luigi Imbimbo sono volate delle lamiere di una recinzione, a Montefalcione in contrada Villani è caduto l’ennesimo albero, mentre a Luogosano in via Martino la squadra del distaccamento di Grottaminarda ha rimosso delle lamiere pericolanti. A Solofra è stato chiuso un tratto di via Abbate per la caduta di tegole da abitazioni vetuste, a Lioni in via Palatucci è stato rimosso un comignolo pericolante. La sala operativa del Comando di via Zigarelli continua a ricevere richieste di soccorso, e tutte le squadre sono al momento impegnate in interventi di soccorso.


LEGGI ANCHE:

Allerta meteo Gialla sulla Campania dalle 18 del 28 dicembre

La Campania è zona arancione fino al 30 dicembre. Le regole

Positivi al coronavirus in Irpinia 4: ai minimi da settembre. In Campania: 433 casi e 33 morti. Le tabelle

 

ARTICOLI CORRELATI