Il Parco Archeologico di Atripalda è stato riaperto al pubblico

Sinergia tra la Soprintendenza Archeologica e il Comune per rendere fruibile il sito dell'antica Civita. Gli orari di accesso

Il Parco Archeologico di Atripalda. Un affresco all'interno della Civita, l'antica Abellinum
Il Parco Archeologico di Atripalda è stato riaperto al pubblico. Sinergia tra Soprintendenza e Comune

Il Parco Archeologico di Atripalda è stato riaperto al pubblico. La Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Salerno e Avellino, diretta da Francesca Casule, ha annunciato le modalità e gli orari di accesso alla Civita, rea fruibile «grazie anche alla stretta sinergia con il Comune, apertura del sito in sicurezza», si legge nella nota. «Malgrado le difficoltà determinate dall’emergenza sanitaria, il Parco Archeologico di Atripalda ha riaperto al pubblico in sicurezza con i seguenti orari: dal giovedì al lunedì (esclusa la domenica) dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 15.00 alle 18.30, la domenica dalle 8 alle 14.30. Martedì e mercoledì chiuso», si fa sapere.


INFORMAZIONI: L’Italia riparte dalle sue bellezze #MIBACT | #viaggioinitalia #estateitaliana#ComunediAtripalda


Ulteriori informazioni sul sito web www.ambientesa.beniculturali.it  info 089 318120 – 089 318192 UFFICIO STAMPA Soprintendenza  ABAP di Salerno e Avellino / Funzionario Responsabile Dott. Michele Faiella/ email: [email protected]   – Per approfondimenti  I luoghi e gli eventi www.beniculturali.it – Numero verde 800 99 11 99 –  MiBACT  su Youtube, Facebook e Twitter.


LEGGI ANCHE:

Il Parco Archeologico dell’Anfiteatro di Avella riapre al pubblico

A Sala Consilina e Buccino musei archeologici aperti a luglio

ARTICOLI CORRELATI