Ricordo di Pietro Brundu a Nusco presso il Circolo Pd

Iniziativa domenica 28 giugno alle ore 11.30, nel primo anniversario della sua scomparsa

Il Circolo Pd ha promosso una iniziativa in ricordo di Pietro Brundu a Nusco. «Un anno fa, in modo improvviso, ci lasciava il compagno Pietro Brundu. Un dolore ancora vivo in quanti hanno avuto modo di conoscerlo e apprezzarne qualità morali ed intellettuali. Giorno dopo giorno, ci rendiamo sempre più conto del vuoto incolmabile», scrive il Circolo Pd di Nusco in una nota. Domenica 28 giugno, anniversario della sua scomparsa, alle ore 11.30 «ci ritroveremo davanti al Circolo PD per testimoniare la comune militanza, la fraterna amicizia e  il legame vivo e profondo che continua a legarci», si comunica.

Ricordo di Pietro Brundu a Nusco presso il Circolo Pd

«Ci sono storie difficili da raccontare, frammenti di vita che senti inviolabili, distanti, personali: che appartengono solo a chi li ha vissuti», scrive Emilio Mantellini coordinatore del Circolo. «Una storia intensa, quella di Pietro, che scorre ancora nei valori e negli ideali trasmessi in questo circolo. Si può scrivere di un’emozione che non si è vissuta? Si può, si deve provare, perché ricordare è ciò che ci rende vivi. Ad un anno ricordiamo  le  tante persone presenti al funerale di Pietro  e sicuramente  in ognuna di loro  continua a vivere». Mantellini traccia un profilo dei valori professati da Brundu. «Oggi vogliamo ricordare al popolo di sinistra che si è disperso nelle sue diversità, gli ideali che Pietro ha sempre seguito, per cui ha combattuto: un pugno alzato, dalla parte degli ultimi, con una porta sempre aperta all’ascolto». Quindi, «Per ricordare il nostro ‘grande compagno’, la rigorosa militanza nel partito comunista italiano,  le speranze riposte nel progetto del partito democratico, la sua attenzione partecipativa ai problemi della comunità nuscana, alle ragioni dei poveri e di chi resta un passo indietro,  distribuiremo mascherine anticovid-19  per bambini ed adulti. Un gesto simbolico per risentire e vedere  di nuovo la sua presenza fra  noi, sempre il primo a gettare il cuore oltre l’ostacolo».


LEGGI ANCHE:

Progetti Pilota Altirpinia e Ufita con Ricovery Found e fondi Ue

ARTICOLI CORRELATI