Grottaminarda inaugura l’autostazione Air con 400 posti auto

Il sindaco Angelo Cobino annuncia per fine marzo l'apertura del terminal nei pressi del casello autostradale: "In attesa della stazione ferroviaria, la città rafforza la sua centralità nella Valle Ufita

Grottaminarda inaugura l’autostazione Air e il garage da 400 posti auto. Come aveva preannunciato il Governatore della Campania l’agosto scorso, entro la fine di marzo il Comune di Grottaminarda si prepara a organizzare la cerimonia di inaugurazione dell’autostazione dei pullman, con una piattaforma che prevede 20 stalli per la sosta lunga degli autobus, una superficie commerciale di 3mila e 500 metri quadri su tre livelli pronta ad ospitare 40 attività commerciali, e un parcheggio di 400 posti posti auto. L’annuncio arriva dal sindaco di Grottaminarda Angelo Cobino, che nel dibattito sul riammagliamento territoriale alla stazione dell’alta capacità Napoli-Bari, è impegnato ad evidenziare il ruolo determinante del casello autostradale cittadino. “Grottaminarda inaugura l’autostazione Air compiendo un deciso passo avanti verso il suo nuovo ruolo cruciale nello sviluppo dell’intera Valle Ufita”, afferma il Sindaco. “L’autostazione avrà il compito di rilanciare la città come snodo strategico per i flussi di merci e persone, aggiungendo una funzione fondamentale al casello autostradale: si rafforzerà la centralità del Comune, in attesa degli assi viari programmati e in cantiere” ha spiegato Cobino. In effetti, Grottaminarda catalizzerà ogni collegamento industriale, commerciale, turistico e logistico in un settore chiave per l’economia delle aree interne tra Campania e Puglia.

Il Sindaco di Grottaminarda, Angelo Cobino

“NO MODIFICHE ALL’ASSETTO DELLA A16”. Il Sindaco di Grottaminarda su dice contrario all’ipotesi di progettare un ulteriore casello autostradale “Ufita” sull’A16. Respinge l’ipotesi formulata dal sindaco di Vallesaccarda Franco Archidiacono, che ha ipotizzato un accesso autostradale funzionale all’area industriale di Flumeri per agevolare il percorso di re-industrializzazione dell’intera valle. Cobino sottolinea la necessità di rafforzare anche con interventi di Autostrade, le uscite autostradali già esistenti di Grottaminarda e Vallata. “Discutiamo di sviluppo da quando i Comuni sono stati chiamati a discutere in conferenza di servizi: l’alta velocità Napoli- Bari e la stazione Hirpinia saranno determinanti per l’intero Mezzogiorno e i nuovi collegamenti apriranno a interessanti opportunità di crescita e sviluppo. Il nostro impegno in questo momento, deve essere quello di costruire le condizioni di collegare la stazione ai territori nella maniera più agevole possibile, e di pianificare la nascita delle piccole e medie imprese, che potranno godere della piattaforma logistica, ma anche di industrie di grande qualità e centri di ricerca che già abbiamo” continua il sindaco. “Il Meridione d’Italia deve recuperare un forte ritardo sulle infrastrutture e la stazione è una grande scommessa, per questo è necessario pianificare una serie di iniziative senza dispersioni di energie e risorse. Chiediamo inoltre un impegno del Governo centrale, a sostenere il nostro ritardo nella spesa dei fondi europei, ma anche a riequilibrare gli investimenti: 62 miliardi in più al centro nord e quindi in meno al Sud meritano una correzione”, segnala Cobino. Oggi il sindaco interverrà ad Ariano nel convegno organizzato da Regione Campania, Comunità Montana e Comuni sulle ricadute infrastrutturali ed economiche della stazione ferroviaria Hirpinia. In quella sede delineerà il futuro di Grottaminarda nei prossimi dueci anni.


LEGGI ANCHE:

ARTICOLI CORRELATI