Ad Avellino gran finale del Palio della Botte

Stasera si assegna il titolo alle contrade, attesa per il corteo storico. Assegnato ieri il “Palio dei Bambini” per la prima fascia (fino agli 11 anni) a Contrada Porta Beneventana e la Contrada Parco del Principe con pari tempo; per la fascia intermedia (12 ai 18 anni) a Contrada Parco del Principe e Contrada Terra

Una fase del Palio della Botte, antica tradizione popolare medievale della città

Ad Avellino gran finale del Palio della Botte questa sera con la gara seniores degli adulti e il corteo storico. Ieri gli oltre sessanta bambini della città hanno aperto la serata con un emozionante spettacolo. Apprezzata la prova degli Arcieri del Palio, i giovanissimi preparati dagli Istruttori degli Arcieri Irpini che si sono sfidati per la propria contrada nel torneo di tiro con l’arco e la contrada vincitrice del primo Torneo è Parco del Principe.  E poi i piccoli bottaioli pronti sulla linea di partenza per l’avvincente gara del “Palio dei Bambini”: ad aggiudicarsi il miglior tempo per la prima fascia (fino agli 11 anni) la Contrada Porta Beneventana e la Contrada Parco del Principe con pari tempo di 1 minuto e 32 secondi; per la fascia intermedia (12 ai 18 anni) Contrada Parco del Principe con un tempo di 46 secondi e Contrada Terra con un tempo di 52 secondi. Stasera la gara degli adulti. Stabilito l’ordine di gara per la XXVI Edizione nel 22° anno del “Palio della Botte”: corrono in coppia rispettivamente sulla corsia destra e sinistra Porta Napoli e Tuoppolo, Bellezze e Terra, Porta Puglia e Parco del Principe, Porta Beneventana corre da sola lungo la corsia sinistra; le contrade che otterranno i migliori due tempi in assoluto si sfideranno per la finalissima che decreterà la Contrada vincitrice del “Palio della Botte” 2019. Il Palio di Avellino dà appuntamento alle ore 19 col corteo storico. Numerosi gli ospiti. Parteciperanno gli sbandieratori, i musici e i trombonieri “Sant’Anna all’Oliveto” di Cava dei Tirreni; sbandieratori e musici “PuerApuliae” di Lucera (FG); gli arcieri irpini; gli sbandieratori “Borgo Concilio” Angri; i cavalli “Antonyranch” fachiri a cavallo di Cava dei Tirreni; gli sbandieratori “Borgo S. Nicolò” di Cava dei Tirreni;  i Cavalieri dei Due Principati Fisciano (SA); i Viandanti di Montevergine Ospedaletto d’Alpinolo).

FESTA PER LE FAMIGLIE SABATO. Ad Avellino sabato c’era stata la festa delle

Il Palio dei Bambini ha riacceso le luci del centro storico. Le nuove generazioni hanno scoperto le radici medievali del capoluogo grazie al Palio della Botte

famiglie con il Palio dei Bambini, introdotto dalla prima serata della manifestazione dedicata ai giochi. Gli organizzatori hanno salutato «la grande partecipazione al programma dedicato ai Giochi Antichi con lo Spettacolo di Falconeria di D.M. Italia, il tiro con l’arco, la corsa coi sacchi, la fionda gigante». Affollati i Laboratori allestiti per l’occasione dalle Associazioni del Villaggio Solidale, che sarà visitabile anche oggi dalle ore 19. Serata di divertimento e di premi per i bambini avellinesi, ma non solo. Hanno attirato visitatori dalla provincia, dalla Campania, dalla Puglia e dalla Basilicata le visite guidate, “Le vie della Religio” con la speciale esposizione sabato delle Corone della Madonna Assunta e di Costantinopoli presso la Cripta di S. Biagio, quindi ieri, con “Le Vie dei Principi”.

TRA COMPETIZIONE E RIEVOCAZIONE STORICA. Il Palio della Botte riprende un gioco che nel XVI secolo fu introdotto per celebrare la presa della città da parte della signoria dei Caracciolo. La prima “gara della botte” salutò l’avvento della famiglia Caracciolo ad Avellino, in concomitanza con il contemporaneo ritrovamento in contrada Tuoppolo di un affresco raffigurante la Madonna di Costantinopoli, una delle immagini ritraenti la Vergini, giunte in Italia e in Occidente per iniziativa dei monaci in fuga dall’antica Bisanzio, durante le persecuzioni iconoclaste seguite alla caduta di Costantinopoli. Il Palio della botte mette in competizione idealmente le sette contrade della città di Avellino dal 1997, con l’aggiunta dal 2003 della gara tra rappresentative di bambini, nella seconda delle tre giornate dell’evento.

IL VILLAGGIO SOLIDALE. Ultimo giorno per il Villaggio Solidale sempre aperto e visitabile dalle ore 19 (composto da: A.I.D.O. – Associazione Italiana Donatori di Organi – Provincia di Avellino, Associazione Irpina Pianeta Autismo – A.I.P.A., Coordinamento A.M.D.O.S. Avellino, A.M.I. Associazione Mariana Irpina , Pubblica Assistenza A.V.I. ONLUS Avellino, Associazione BALZOO – Banco Italiano Zoologico Onlus – Avellino, Parrocchia SS. Apostoli Pietro e Paolo Santa Lucia di Serino pro Casa Museo San Giuseppe Moscati, Centro Italiano Femminile Provinciale Avellino Consultorio familiare C.I.F., C.I.S.O.M. Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta, C.R.I. Croce Rossa Italiana Comitato di Avellino, G.A.M. Gioventù Ardente Mariana, L.I.L.T. Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori Avellino, Fraternità di Misericordia di Avellino, M.P.V e C.A.V. Avellino Movimento per la Vita e Centro di Aiuto alla Vita Avellino, Pia Unione O.A.S.I. Mariana Sezione di Avellino, Associazione “Un sorriso per la vita”, Comitato U.N.I.C.E.F. Avellino, Banca Etica, Bottega “Equomondo” del Commercio Equo e Solidale, C.S.V. Centro Servizi per il Volontariato “Irpinia Solidale”, M.D.C. Movimento Difesa del Cittadino, Ufficio di Pastorale Sociale e del Lavoro Diocesi di Avellino – Progetto “Restituzione Centesimo”, Progetto Circuito Loco Card Solidale, Progetto Policoro Diocesi di Avellino).


PROGRAMMA 2019 Anno XXII , Edizione XXVI

La XXVI edizione del “Palio della Botte” propone oggi la giornata conclusiva della XXVI edizione del “Palio della Botte”:
⇒ LUNEDI’ 12 AGOSTO dalle ore 19:00
“PALIO DELLA BOTTE” Anno XXII , Ediz. XXVI
Corteo Storico – Ore 19:00 Partenza dalla Casina del Principe
Omaggio floreale e dei Ceri, Canto alla Madonna Assunta e benedizione delle Contrade da parte del Nostro vescovo nella Chiesa Cattedrale
Spettacoli
Gara del Palio e premiazione
Canto di ringraziamento nella Chiesa “S. Maria R. di Costantinopoli”


Il manifesto del Palio della Botte 2019 in programma ad Avellino da 10 al 12 agosto

ALBO D’ORO DEL PALIO DELLA BOTTE | Consulta l’elenco dei vincitori

Palio della botte 2019 ad Avellino

IL VILLAGGIO SOLIDALE: STAND ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO E DI BENEFICENZA
MDC Movimento Difesa del Cittadino
Banca Popolare Etica
Oasi Mariana
LILT Avellino, Lega Tumori
MPV e CAV Avellino
Parrocchia “Santi Pietro e Paolo” Santa Lucia di Serino per Casa San Giuseppe Moscati
CSV Irpinia Solidale
AIDO Avellino – associazione donatori di organi-
AMI Associazione Mariana Irpina
Coordinamento AMDOS Avellino
Associazione “BalzooOnlus” – prevenzione abbandono animali-
Loco Card Italia -progetto negozi solidali-
Progetto Restituzione Centesimo
Associazione AIPA Pianeta Autismo
Unicef Comitato Avellino
Bottega Equomondo (commercio equo e solidale)
GAM Gioventù Ardente Mariana
CIF, Centro Italiano Femminile Avellino
Ufficio PSL Diocesi Avellino
Associazione “Un sorriso per la Vita” -clown di corsia-


Con la partecipazione di:
• “Piccoli sbandieratori” del Palio di Avellino
• Sbandieratori, Musici e Trombonieri “Sant’Anna all’Oliveto” – Cava dei Tirreni
• Sbandieratori e Musici “Puer Apuliae” Lucera FG
• Sbandieratori “Borgo S. Nicolò” Cava dei Tirreni
• I Viandanti di Montevergine Ospedaletto d’Alpinolo
• Cavalli “Antonyranch” fachiri a cavallo di Cava dei Tirreni
• Coro “S. Maria R. di Costantinopoli” – Avellino
• GIUDICI DI GARA DEL PALIO – AVELLINO
• CRONOMETRISTI – Federazione Nazionale Cronometristi – Avellino
• CISOM – Cavalieri di Malta
• Misericordia – A.V.I Avellino
• Associazioni di Volontariato
• Volontari e Amici del Palio
• Gruppi parrocchiali
• CONI di Avellino
• Tecnici


PALIO DELLA BOTTE | www.paliodellabotte.it
CONTATTI: Pubbliche Relazioni Comitato Organizzativo info@paliodellabotte.it
don Emilio CARBONE, Organizzatore e Responsabile p.costantinopoli@virgilio.it


LEGGI ANCHE: 

Alla scoperta di Avellino medievale: le visite guidate del Palio

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI