Princeton University, accordo con “EiTravel”: Irpinia meta di viaggi studio

Nata da un'idea di Nicolas Verderosa, santangiolese laureato in Economia e Commercio, la start up irpina è impegnata nella organizzazione di viaggi studio da parte di studenti stranieri. Promossa l'esperienza degli studenti del New Jersey a Gesualdo, ospiti nei giorni scorsi del b&b Zembalo, che nel cuore del comune del principe dei musici, hanno frequentato il laboratorio musicale, senza trascurare la conoscenza del territorio

Successo per la start up eiTRAVEL: gli studenti della Princeton University continueranno a venire in provincia di Avellino per viaggi studio organizzati dalla start up del giovane Nicolas Verderosa. Nella foto alcuni di loro nei giorni scorsi sulla rupe di Cairano

La Princeton University conferma l’accordo con “EiTravel” la start up organizzerà viaggi studio in Irpinia per gli studenti americani, che verranno stabilmente in provincia di Avellino. Questo il risultato della prima esperienza in Ufita. Con l’organizzazione a cura della Startup irpina “eiTRAVEL” fondata da Nicolas Verderosa, la collaborazione Zembalo B&B di Raffaele Pietropaolo e il patrocinio dell’amministrazione comunale di Gesualdo, si sono appena conclusi i 7 giorni di viaggio-studio in Irpinia che ha coinvolto studenti di diverse università statunitensi. La tutor e ideatrice del programma è la nota Cara Reichel, produttore e direttore artistico statunitense. Gli studenti della Princeton University hanno fatto lezioni di musica e teatro assemblando una performance che è stata rappresentata nel Palazzo Pisapia di Gesualdo; ma si sono anche cimentati in lezioni e prove che si sono tenute nei siti tra i più significativi dal punto di vista storico e artistico dell’Irpinia: nella chiesa all’aperto dell’Abbazia del Goleto, sugli spalti della Mefite e nell’Odeon di Cairano; mentre le visite guidate sono state tenute in lingua inglese visitando i centri storici di Gesualdo, Sant’Angelo dei Lombardi e Rocca San Felice.

Gli studenti della Princeton University in visita all’Abbazia del Goleto

La “eiTRAVEL” nasce da una idea di Nicolas Verderosa, che ha ultimato gli studi in Economia e Commercio e ha lavorato a New York per un anno e mezzo, la start up intende promuovere la conoscenza dell’Irpinia in tutte le sue peculiarità, valorizzandone le risorse umane, storiche e paesaggistiche. Nel corso della permanenza degli studenti della Princeton University la conoscenza dell’Irpinia è passata anche attraverso l’eno-gastronomia: ogni giorno il soggiorno è stato caratterizzato da un menù elaborato dagli chef dei migliori ristoranti irpini. A questo bisogna aggiungere che gli spostamenti sono avvenuti con navette di aziende locali, così come sono tutte del posto le professionalità che hanno collaborato come guide turistiche, a conferma che un’altra economia è possibile attivando al meglio i canali di promozione e accoglienza dei viaggiatori stranieri.

Studenti della Princeton University- cena all’aperto a Cairano

Il progetto si è concluso con lodi di apprezzamento da parte degli studenti e docenti e si sono stabilite già le basi di lavoro per il 2020 in collaborazione con la “Princeton University” del New Jersey che attiverà crediti formativi per complessive 6 settimane confermando la formula della residenza a Gesualdo e le escursioni nei centri storici e artistici del terrtorio. L’obiettivo per il 2020 è lavorare alla produzione di una performance musicale e teatrale su “Lo cunto de li cunti” di Giambattista Basile e creare nuove canzoni e opere Italo/americane.


LEGGI ANCHE:

La Princeton University alla corte del Principe Gesualdo

 

ARTICOLI CORRELATI