Luca Cipriano con alcuni dei candidati presenti nelle liste Avellino Più e Mai Più

Dopo aver lanciato la prima parte del programma per Avellino, incentrata sui dieci punti da realizzare nei primi cento giorni del suo mandato, Luca Cipriano oggi illustrerà il programma su base quinquennale. alle ore 11:30, presso il Comitato elettorale di piazza Libertà.

Il candidato sindaco della coalizione di Centrosinistra che vede insieme “Mai più”, “Avellino più”, “Partito Democratico” e “Laboratorio Avellino”, presenterà alla città la seconda parte del programma», fa sapere in una nota. «Si tratta di 15 tappe, 15 idee per rilanciare la città. Da Valle a Borgo Ferrovia, da San Tommaso all’area compresa tra lo Stadio Partenio – Lombardi e il Pala Del Mauro, la soluzione giusta punto per punto».

La tribuna Montevergine dello Stadio Partenio di Avellino

LA CITTÀ A MISURA DELL’INFANZIA, CON IL RITORNO DEI PLATANI E UNA QUALITÀ URBANA BASATA SULLA BELLEZZA. Nei giorni scorsi durante la presentazione delle liste, Cipriano ha anticipato alla platea dell’ex Carcere Borbonico l’idea di una città modellata sulle esigenze dell’infanzia, fatta di verde e monumenti accessibili, di spazi dove poter riscoprire il piacere dello stare insieme. Dovrà riproporre il protagonismo di ciò che è stato il Capoluogo negli anni migliori, quando sapeva sognare e osare. Avellino dovrà accettare la sfida della innovazione, ma ripristinando i suoi tratti distintivi identitari, a partire dalla rigenerazione dei platani a viale Italia, condivisa istanza proposta due anni fa con una petizione dall’allora quattordicenne Antonio. Nel capoluogo irpino si dovrà anche intervenire sulla qualità architettonica, qualificando con la bellezza le sue periferie, i grandi edifici pubblici, gli spazi comuni. La cittadella dello sport, luogo dove portare ad Avellino i grandi eventi, generando cultura e indotto commerciale, offrirà anche il modello per un coinvolgimento trasparente del privato su progetti di interesse sociale. Aiuole, parchi, a cominciare dal ‘Palatucci’ di via Morelli e Silvati, dovranno essere affidati, generare utile sociale, rendere Avellino polo attrattore. Quella descritta da Cipriano è una città dove un certificato non si dovrà chiedere come favore, ma basterà un click per averlo, dove una commessa potrà sottoscrivere un abbonamento per parcheggiare a costi sistenibili e un avventore potrà acquistare un prodotto di prima necessità senza pagare il ticket nei primi quindici minuti della sua sosta. Insomma, «gli avellinesi dovranno poter riscoprire l’orgoglio delle proprie radici recuperando prima di tutto il proprio diritto di cittadinanza”. In questo quadro la tecnologia giocherà una funzione decisiva. Si parla infatti di un programma per fare di Avellino una smart city.

UN TALK ITINERANTE AVVIATO DAL WEEK END. Nel frattempo, ad Avellino è entrata nel vivo la sua campagna elettorale con un viaggio elettorale in altrettanti ambiti del Capoluogo per incontrare le persone. Un contatto diretto con la realtá sociale della vita di tutti i giorni, superando lo schema mediatizzato dei social network. L’interattività nasce in questi appuntamenti dallo scambio diretto di opinioni, dal confronto sulle questioni e i temi. Soluzioni per problemi, istanze per impegni programmatici, rappresentazione di uno spaccato di vita vissuta per una visione di come la città può modellare sui bisogni di chi lavora, studia, cerca, insomma per chi vive la attuale condizione economica, ambientale e sociale di Avellino. “Dieci tappe in giro per i quartieri di Avellino per ascoltare i cittadini e presentare loro il ventaglio delle soluzioni semplici da realizzare nei primi 100 giorni di governo” e per “recepire le istanze della popolazione”, si legge in una nota. Questa mattina sarà allestito il gazebo lungo corso Vittorio Emanuele dalle 10 alle 13:30 e dalle 17 alle 21. “I 64 candidati di Mai Più e Avellino Più scendono in strada per presentarsi alla città alla presenza del candidato a sindaco”. Dopo via Oscar D’Agostino, la frazione storica di Valle per un incontro d’ascolto con i cittadini e un caffè al KitiKaka”, Borgo Ferrovia e Bellizzi, oggi pomeriggio appuntamento alle ore 17 presso la struttura ex Eca di via Tagliamento. Martedì 14, giovedì 16 e sabato 18 maggio il tour cittadino proseguirà tra Borgo Ferrovia, San Tommaso e rione Mazzini con tre incontri pubblici. I primi due alle 18:30, mentre il terzo è in programma alle 20 presso la Collina dei Liguorini. Il tour cittadino del candidato sindaco per il Centrosinistra Luca Cipriano sostenuto dalle liste Mai Più, Avellino Più, Partito democratico e Laboratorio Avellino Luca Cipriano si concluderà martedì 21 alle 18:30 a Valle dove incontrerà i residenti della frazione.


IL PROGRAMMA DEL CANDIDATO LUCA CIPRIANO | IL link

Luca Cipriano, candidato sindaco incaricato di Avellino per il Centrosinistra

LEGGI ANCHE:

Cipriano: come cambio Avellino subito in 10 mosse, ecco gli obiettivi

Cipriano: Avellino da primato anche grazie ai suoi tifosi

 

ARTICOLI CORRELATI