Confindustria Avellino: «Fabbrica intelligente» premia l’Irpinia

L'associazione degli Industriali si complimenta per il successo delle aziende irpine: «Oltre venti le aziende irpine premiate dal Ministero dello Sviluppo economico nell’ambito del Bando 'Fabbrica Intelligente' emanato a fine 2018 per supportare gli investimenti che prevedono progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale nell’ambito delle aree tecnologiche Fabbrica Intelligente, Agrifood, Scienze della vita». Tra le aziende incluse: Acca Software, Centro Diagnostico Baronia, Azienda Vinicola Michele Mastroberardino spa, De Matteis Agroalimentare spa

«Fabbrica intelligente» premia le aziende irpine. Plauso di Confindustria Avellino al successo di oltre venti imprese della provincia di Avellino incluse nelle graduatorie del bando promosso dal ministero dello Sviluppo Economico. Tra queste, Acca Software, Centro Diagnostico Baronia, Azienda Vinicola Michele Mastroberardino spa, De Matteis Agroalimentare spa.

«Oltre venti le aziende irpine premiate dal Ministero dello Sviluppo economico nell’ambito del Bando ‘Fabbrica Intelligente’ emanato a fine 2018 per supportare gli investimenti che prevedono progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale nell’ambito delle aree tecnologiche Fabbrica Intelligente, Agrifood, Scienze della vita», si legge in una nota diffusa da Confindustria Avellino.


Graduatoria Fabbrica Intelligente | Graduatoria Agrifood | L’elenco delle aziende

«Le proposte progettuali ammesse a finanziamento, la cui graduatoria è stata resa pubblica nella giornata di ieri dagli uffici del Ministero dello Sviluppo economico, rappresentano un’ulteriore conferma della vivacità delle imprese irpine che, nonostante le evidenti difficoltà dei mercati, continuano ad investire in ricerca ed innovazione per innalzare i propri livelli di competitività», si prosegue nel comunicato.


FABBRICA INTELLIGENTE AGRIFOOD SCIENZE VITA | LA SCHEDA

Per questa ulteriore affermazione delle aziende avellinesi, «Confindustria Avellino plaude al brillante risultato per le aziende associate che rappresentano diversi settori produttivi: dalla meccanica di precisione all’ICT, all’agroalimentare fino al settore chimico e della concia delle pelli». E l’Unione degli Industriali di Avellino rivendica il merito di aver contribuito con la puntuale presenza al fianco delle aziende a questo straordinario riconoscimento. «Grazie ad un percorso di informative ed assistenza formulato nei mesi scorsi da Confindustria Avellino ed al supporto nazionale degli Uffici di Confindustria, è stato possibile mettere le aziende in condizione di conoscere la misura agevolativa e poter attuare i loro progetti di sviluppo con un’agevolazione che comprende sia un contributo alla spesa che un finanziamento agevolato».


IL DECRETO DEL MISE | Il bando Fabbrica Intelligente | Scarica il pdf

DOPO IL RICONOSCIMENTO LA CORSA AL FINANZIAMENTO. Confindustria Avellino guarda già alla fase successiva, dopo la pubblicazione delle graduatorie. Si attende che «il Ministero proceda in tempi brevi all’ammissione delle domande pervenute, secondo l’ordine decrescente del relativo punteggio, tenendo conto della riserva in favore dei progetti proposti dalle Piccole e Medie Imprese e dalle reti di imprese che, come è noto, connotano il tessuto produttivo irpino», spiegano dall’associazione di via Palatucci. «Unico limite è dato dalle risorse stanziate dal Ministero che, considerato l’imponente numero di richieste potrebbe non essere sufficiente a coprire tutte le istanze». Per garantire che il merito evidenziato dalle graduatorie trovi il giusto risultato sul piano del finanziamento, «Confindustria nazionale si sta adoperando, in queste ore con la Direzione generale Incentivi alle imprese del MISE, per consentire il più ampio soddisfacimento delle istanze proposte», si fa sapere.


LA NOTA UFFICIALE DEL MISE.

L’ingresso alla sede del Ministero per lo Sviluppo Economico

Il decreto (Decreto direttoriale 7 marzo 2019 – Bando “Fabbrica intelligente, Agrifood e Scienze della vita” – procedura a sportello – Graduatorie definitive) approva le graduatorie definitive per l’ammissione all’istruttoria delle domande di agevolazione di cui al decreto ministeriale 5 marzo 2018, Capo III – procedura a sportello, recante l’intervento del Programma operativo nazionale «Imprese e competitività» 2014-2020 FESR e del Fondo per la crescita sostenibile in favore di progetti di ricerca e sviluppo nei settori applicativi della Strategia nazionale di specializzazione intelligente “Fabbrica intelligente” e “Agrifood”. Le domande presentate nel primo giorno utile di apertura dello sportello sono riportate nelle graduatorie allegate al decreto, una per il settore “Fabbrica intelligente” ed una per il settore “Agrifood”, in ordine decrescente sulla base del punteggio alle stesse attribuito in relazione all’elemento di valutazione “solidità economico-finanziaria”. Il comunicato relativo al decreto è in corso di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale.