Inchiesta Teatro Gesualdo di Avellino, interrogati l’ex presidente e due componenti del Cda

La piemme della Procura di Avellino Maria Teresa Venezia ha ascoltato a lungo Luca Cipriano, Carmine Santaniello e Salvatore Gebbia. Si indaga su presunte irregolarità nella gestione

L’inchiesta sui conti del Teatro Carlo Gesualdo ha vissuto una giornata intensa di interrogatori a Palazzo di Giustizia. La piemme della Procura di Avellino Maria Teresa Venezia ha ascoltato l’ex Presidente della Istituzione Teatro Carlo Gesualdo, Luca Cipriano, secondo indiscrezioni per circa quattro ore, quindi gli ex consiglieri di amministrazione Carmine Santaniello e Salvatore Gebbia. Più breve l’interrogatorio di questi ultimi. Gli inquirenti devono preliminarmente accertare se vi siano state irregolarità tali da prefigurare reati nella gestione della massima istituzione culturale della città. L’accusa è di falso ideologico e peculato. Sono otto gli indagati, oltre ai tre ascoltati in Procura nelle ultime ore. Con loro ci sono gli altri componenti dell’ex Cda, i revisori dei conti, il responsabile amministrativo e una addetta alla biglietteria.

La facciata del Teatro ‘Carlo Gesualdo’ di Avellino