Isochimica, Pallini chiede il prepensionamento dei lavoratori

Oggi e domani le audizioni in Commissione Lavoro a Roma dove la deputata Maria Pallini è capogruppo per il Movimento 5 Stelle. All'ordine del giorno la risoluzione a sua firma sul riconoscimento di benefici previdenziali in favore di lavoratori esposti all'amianto.

Continuano anche domani le audizioni in Commissione Lavoro, in cui la deputata Maria Pallini è capogruppo per il Movimento 5 Stelle, nell’ambito della discussione congiunta delle risoluzioni, di cui una a sua prima firma, in materia di riconoscimento di benefici previdenziali in favore di lavoratori esposti all’amianto.

“Il mio impegno, iniziato all’indomani del mio ingresso in Commissione, prosegue per portare a soluzione definitiva la problematica seria del prepensionamento dei lavoratori che si sono ammalati di patologie asbesto-correlate per esposizione a quella fibra altamente nociva nel corso della loro vita lavorativa. Rammento che sull’argomento ho presentato a mia prima firma alcuni emendamenti alla legge di stabilità al fine di chiudere questo doloroso capitolo che riguarda da vicino anche gli ex dipendenti dell’Isochimica, la fabbrica dei veleni di Borgo Ferrovia che ha provocato tante vittime e tanti danni all’ambiente” – dichiara la portavoce avellinese.