Calabritto celebra un eroe del sisma 1980, il colonnello Schettino

Gli sarà consegnato il "Premio il 23 novembre 1980", nell'ambito della settima edizione. Protagoniste per la prima volta le scuole del paese

A Calabritto quest’anno il “Premio 23 Novembre 1980 – Settima edizione” vedrà protagoniste le scuole del paese per il riconoscimento che sarà consegnato al colonnello dell’Esercito Ferdinando Schettino, ‘eroe’ del terremoto. L’evento è in programma il 23 novembre alle ore 10:30, presso la palestra dell’istituto Comprensivo di Calabritto.

Organizzato in sinergia tra Lu Bannaiuolu, Pubblica Assistenza Aurora e l’istituto Comprensivo di Caposele, Calabritto e Senerchia. Gli alunni delle scuole racconteranno il ‘paese che fu’, una finestra su storia, memoria e tradizioni di Calabritto prima del terremoto. Uno spaccato per trasferire alle nuove generazioni una realtà a loro ignota, ma ricca di valori e principi sani che legavano la comunità calabrittana.

«Un momento toccante sarà la consegna del riconoscimento ad uno degli ‘eroi’ del terremoto, il comandante Schettino, che si distinse in operazioni di soccorso a favore della nostra popolazione all’indomani del sisma», scrivono gli organizzatori. In questo modo la cittadinanza di Calabritto, dai più piccoli ai più grandi, esprimeranno la loro simbolica gratitudine all’impegno straordinario profuso da Schettino e dai suoi uomini dell’Esercito Italiano», si legge in una nota. «Saranno presenti autorità civili, religiose e militari. Tutta la popolazione è invitata a partecipare alla manifestazione».