Summonte, Natale nel borgo incantato

L’atmosfera tipica natalizia nel grazioso borgo montano si respirerà a partire dal prossimo 6 dicembre con i festeggiamenti in onore del Santo Patrono: San Nicola di Bari.

Natale nel Borgo incantato tra le vie del Borgo di Summonte. Tra musiche tradizionali natalizie, mercatini, zampognari ed enogastronomia tipica locale si festeggerà il Natale a Summonte. L’atmosfera tipica natalizia nel grazioso borgo montano si respirerà a partire dal prossimo 6 dicembre con i festeggiamenti in onore del Santo Patrono: San Nicola di Bari. Le strade saranno addobbate a festa con i Mercatini di Natale. Gastronomia tipica, artigianato locale, musica e animazione per un mese all’insegna dei festeggiamenti.


Le casette natalizie saranno collocate lungo la caratteristica via Borgonuovo, arteria centrale del paesino del Partenio. Un’iniziativa promossa ed organizzata dal Comune di Summonte guidato dal primo cittadino Pasquale Giuditta. Lavorazioni artigianali, presepi artigianali, oggettistica, addobbi natalizi artigianali, ceramiche e terrecotte saranno apprezzabili a Summonte durante l’intero periodo natalizio. Ed ancora stampe, quadri, libri, accessori, lavori di sartoria artigianali, ricami, candele, pelletterie e tanto altro. 


“In una logica di ampio coinvolgimento e promozione del territorio queste iniziative mirano allo sviluppo e al coinvolgimento attivo degli operatori economici – spiega Giuditta. Sono certo che l’azione sul territorio debba essere proprio quella di fare rete e di coinvolgere attivamente le realtà locali con iniziative che mettano insieme pubblico e privato. Abbiamo coinvolto anche la Camera di Commercio in questa organizzazione visto che il nostro borgo, che rientra nella rete de “I borghi più belli d’Italia, è sempre maggiormente visitato da turisti e tour operator”.

I visitatori potranno apprezzare gli stand, il maestoso tiglio secolare, la caratteristica torre angioina. Previste infatti anche visite guidate al complesso castellare per apprezzare il Museo Civico di interesse regionale. L’iniziativa si inserisce nell’ambito del “Natale nel Borgo incantato”.