Cosimo Sibilia nominato vicepresidente vicario della Figc

Il parlamentare irpino, presidente nazionale della Lega dilettanti, è il nuovo numero due della Federcalcio targata Gabriele Gravina. Questa mattina la decisione durante la prima riunione del consiglio federale.

Cosimo Sibilia, imprenditore, è stato componente del Consiglio d'amministrazione dell'Università di Salerno. Siede a Montecitorio come deputato aderente al gruppo azzurro di Forza Italia

Cosimo Sibilia, deputato di Forza Italia e presidente nazionale della Lega dilettanti, è stato nominato vicepresidente vicario della Figc, la Federazione Italiana Gioco Calcio.

Cosimo Sibilia e Gabriele Gravina

E’ quanto emerso nel corso della prima riunione del consiglio federale targato Gabriele Gravina, il neopresidente eletto una settimana fa, con il 97,20% dei voti, che si è tenuta questa mattina a Roma.

La seconda vicepresidenza dell’organismo, invece, è stata attribuita al presidente della Lega di serie A, Gaetano Miccichè.

Al tavolo erano presenti Claudio Lotito e Giuseppe Marotta consiglieri per la Lega di A. Novità anche in Lega Pro con la presenza del patron del Catania, Pietro Lo Monaco. Per l’Associazione dei calciatori i nuovi rappresentanti sono Gianluca Zambrotta e Sara Gama.

Oltre alle nomine dei componenti l’Ufficio di presidenza della Federcalcio, all’ordine del giorno della seduta del consiglio di oggi c’era anche un tema scottante come il riassetto del campionato di serie B, alla luce delle sentenze di Tar e Consiglio di Stato, sul blocco dei ripescaggi.

Per Sibilia la nomina alla vicepresidenza della Federcalcio è una riconferma, visto che aveva già rivestito tale ruolo nel 2017, con il presidente Carlo Tavecchio.

Lungo e significativo il curriculum da dirigente sportivo dell’irpino: dal 1994 al 2000 ha guidato il Comitato regionale Campania della Lega nazionale dilettanti. Dal 1996 al 2009 è stato membro della Giunta CONI della Campania e, dal 7 marzo dello stesso anno, ne è diventato presidente, confermato anche per il quadriennio olimpico 2013-2016. Dal 14 aprile del 2016 è il Commissario straordinario del Comitato regionale Campania della LND. Dirigente benemerito della LND è stato insignito nel 2010 della Stella d’oro del Coni al merito sportivo.

Antonio Sibilia, imprenditore di Mercogliano e presidente dell’Us Avellino in Serie A

Figlio del presidente dell’Avellino calcio, Antonio Sibilia, anche il vicepresidente della Figc è stato al vertice del club irpino nel biennio 1994-1995. Proprio negli scorsi giorni, a quattro anni dalla scomparsa del patron della compagine biancoverde, la Calcio Avellino SSD ha voluto ricordare la figura del commendatore, a cui è legata indissolubilmente la storia e l’immagine del calcio avellinese.