‘Vanvitelli di Lioni’, borsa di studio ‘Dell’Alpi’ a Roberto Guarino

L’IISS 'Vanvitelli' ha conferito la nona Borsa di Studio istituita dalla Prof.ssa Maria Dell’Api Magnotti a favore dell’alunno della sede IPIA risultato più meritevole nell’anno scolastico 2017/2018. L'iniziativa, condivisa dal Dirigente Scolastico reggente, prof. Sabato Centrella, dall’intero Collegio dei Docenti e dal Consiglio di Istituto, ha una durata complessiva di 10 anni

L’IISS “Vanvitelli” di Lioni ha conferito la nona Borsa di Studio istituita dalla Prof.ssa Maria Dell’Api Magnotti a favore dell’alunno della sede IPIA risultato più meritevole nell’anno scolastico 2017/2018. L’iniziativa, condivisa dal Dirigente Scolastico reggente, prof. Sabato Centrella, dall’intero Collegio dei Docenti e dal Consiglio di Istituto, ha una durata complessiva di 10 anni.

La cerimonia lunedì 15 ottobre, nell’Aula Magna “Popoli”.

RICONOSCIMENTO AD UNO STUDENTE DI CAPOSELE. Il premio è andato all’alunno Roberto Guarino, di Caposele, della classe 3^ IPAE, che al termine dello scorso anno scolastico ha riportato la migliore valutazione dell’istituto. Al momento della premiazione, l’alunno Roberto Guarino, visibilmente emozionato, ha voluto ringraziare la generosa donatrice per questo riconoscimento, i suoi docenti che lo hanno aiutato a raggiungere questo insperato traguardo e tutti i suoi compagni di classe.

EX DOCENTI PRESENTI ALLA CERIMONIA. Presenti alla cerimonia molti docenti ed ex docenti dell’istituto, i compagni di classe di Roberto, i suoi familiari e molti rappresentanti istituzionali: il Dirigente Scolastico, Prof. Sabato Centrella, Mons. Tarcisio Gambalonga, parroco di Lioni, il Vice Sindaco del Comune di Lioni, Dott.ssa Mimma Gallo, il Sindaco di Calitri, Dott. Michele Di Maio, i docenti Paolo Garofalo ed Emilia Trunfio, in rappresentanza del Dirigente Scolastico dell’I.C. Iannaccone di Lioni, Prof. Gerardo Cipriano, il Dirigente Scolastico emerito, Prof. Vincenzo Lucido, la Prof.ssa Maria Dell’Api Magnotti, le classi 3^IPMM e 3^ SSS sede IPIA, accolti da alcuni alunni della classe 4^ A Sala e vendita della sede IPSEOA. A dare il benvenuto, il Preside Centrella, che ha salutato tutti i presenti, sottolineando lo spessore dell’iniziativa da un punto di vista sociale e motivazionale, che premia il merito ed il successo formativo dell’alunno, ma anche della scuola.

GLI INTERVENTI. La parola è poi passata al Vice Sindaco del Comune di Lioni, Mimma Gallo, che ha ringraziato la Prof.ssa Dell’Api per il legame viscerale con il suo paese e le giovani generazioni, che ha continuato a seguire attraverso la sua istituzione volontaria del laboratorio didattico-ricreativo estivo dei bambini dell’istituto comprensivo Iannaccone. Anche il Dirigente Scolastico emerito, Prof. Vincenzo Lucido, ha voluto elogiare l’operato della sua ex docente, che con la borsa di studio, dedicata a sua madre, ha confermato il legame con il Vanvitelli ma, soprattutto, l’amore per la scuola e per i ragazzi, considerati sempre come figli. È stata poi la volta della prof.ssa Dell’Api, che continua ad essere moralmente vicina agli allievi del Vanvitelli, cui ha dedicato gran parte della sua vita lavorativa. Proprio in questo connubio tra privato e professionale, l’istitutrice della borsa di studio ha voluto donare al Vanvitelli un’antica lavagna dell’allora Istituto per geometri Vanvitelli, precedente al sisma del 1980. Ritrovata e restaurata dalla ex docente, è stata impreziosita dalla rappresentazione grafica dell’Ofanto e dei suoi affluenti, realizzata per il percorso didattico-ricreativo dal Sindaco di Calitri, Michele Di Maio. Con lo stesso spirito di comunità, la Prof.ssa Dell’Api ha voluto lasciare traccia del suo affetto per l’istituzione scolastica del primo ciclo Iannaccone di Lioni offrendo due pannelli grafici del percorso ecologico-didattico estivo sulla conoscenza del territorio, portato avanti per parecchi anni.