Avellino, al Duomo concerto benefico della “Sonora junior sax”

INIZIATIVA SOSTENUTA DALL'UNICEF IN FAVORE DEI BIMBI DELL'INDONESIA. La Cattedrale di Avellino ha ospitato l'evento alla presenza del Vescovo mons. Aiello. Festeggiati i sei anni dalla nascita dell'ensemble composto da giovanissimi sassofonisti insigniti da riconoscimenti prestigiosi a livello nazionale

Il sesto anniversario dalla fondazione dell’associazione musicale e culturale “Sonora junior sax” è stato festeggiato ad Avellino con un concerto di beneficenza nella cornice preziosa e solenne offerta dalla Cattedrale, davanti ad un pubblico folto sabato sera. Tanti i giovani presenti, con famiglie e bambini, accanto a don Enzo, parroco di Santa Maria Assunta presso la Cattedrale, e al Vescovo Monsignor Arturo Aiello. All’ingresso le volontarie dell’Unicef, con la presidente provinciale Amalia Benevento, che hanno ceduto piccoli gadget realizzati con l’ausilio delle detenute della sezione femminile della Carcere di Bellizzi, con il ricavato devoluto alla causa dei bimbi indonesiani e delle loro famiglie, colpiti da un violentissimo terremoto.

A richiamare il pubblico la composizione dell’orchestra allestita per l’occasione arricchito da musicisti di fama internazionale alla testa. Con l’ex Presidente della Istituzione Teatro “Carlo Gesualdo”, Eugenio Ottieri, c’erano Marco Gerboni, Lucy Derosier, Marco Vanni, Massimo Mazzoni e Salvatore Biancardi, esponenti della scuola di Fermo, mescolati in questo concerto armoniosamente ai giovani telentuosi sassofonisti della Associazione “Sonora junior sax”, reduci da riconoscimenti prestigiosi.

Il maestro Ottieri presenta la “Sonora Juonir Sax”

L’ensemble composto da ragazzi di età compresa tra i 9 e i 23 anni, stanno crescendo musicalmente sul principio che la bellezza e la musica rappresentano una metafora di solidarietà, socialità e sensibilità per il prossimo, cardine dell’intero progetto didattico.

Una bella pagina di cultura, solidarietà e impegno civile in una serata di inizio autunno, conclusa in un tripudio di applausi, grazie all’iniziativa dell’Associazione “Sonora junior Sax”, dell’Unicef di Avellino, della Diocesi e della parrocchia Santa Maria Assunta presso la Cattedrale, ma anche ai tanti cittadini che hanno offerto la giusta cornice di pubblico ad un evento da ricordare.