Mirabella Eclano, coltivazione domestica di marijuana: un arresto

I Carabinieri della Stazione di Mirabella Eclano hanno scoperto una filiera indoor per la produzione e lo spaccio di sostanze stupefacenti.

Scoperta dai Carabinieri una piccola filiera domestica della marijuana a Mirabella Eclano.

I Carabinieri della Stazione di Mirabella Eclano, unitamente ai colleghi dell’Aliquota Operativa, a termine di specifica attività info-investigativa, hanno tratto in arresto un 45enne del posto, ritenuto responsabile di detenzione e coltivazione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Nella serata di ieri, i militari, valutati gli elementi probanti raccolti sino a quel momento, hanno fatto accesso nell’abitazione del soggetto, procedendo ad un’approfondita perquisizione.

Fin dal loro ingresso, i Carabinieri si accorgevano di aver colto nel segno in quanto un caratteristico odore pungente si propagava per l’intero immobile.
I sospetti trovavano conferma quando gli operanti hanno rinvenuto nell’immobile una piccola coltivazione di cannabis indica, dell’altezza variabile tra un metro e due metri e mezzo, recanti un corposo quantitativo di infiorescenze idonee alla preparazione della marijuana.

Scoperta una filiera domestica della droga a Mirabella Eclano

Nel prosieguo dell’attività, sono state rinvenute infiorescenze di cannabis essiccata e tritata, confezionata in bustine di cellophane, nonché un bilancino elettronico ed altro materiale per il confezionamento.
La mole di elementi raccolti consentivano ai Carabinieri di delineare un preciso ed importante quadro indiziario che, d’intesa con la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Benevento, faceva sì che a carico del 45enne scattasse l’arresto.
Dopo le formalità di rito espletate in Caserma, l’arrestato è stato sottoposto ai domiciliari.