Donne e diritti, Ndileka Mandela: lezione in Consiglio Regionale

La nipote di Nelson Mandela è stata ospite in Consiglio Regionale per un confronto sui temi dei diritti al femminile. Lezione della nipote di Nelson Mandela sui diritti della donna. Presenti, tra le altre, l'assessore alle Pari opportunità Chiara Marciani, la consigliera regionale delegata per la materia Loredana Raia, la presidente dell'Osservatorio regionale per il contrasto della violenza sulle donne Rosaria Bruno

Ricevuta da Rosa D’Amelio, Ndileka Mandela è stata a Napoli in Consiglio Regionale per un saluto istituzionale ed un confronto sui temi dei diritti della donna.

Attivista sudafricana e primogenita nipote di Nelson Mandela, è in questi giorni in Campania nell’ambito del suo giro di incontri istituzionali che proseguirà fino al 27 settembre. Si tratta dell’unica tappa italiana.

Lo scorso 24 settembre è stata al foyer del teatro Mercadante di Napoli, dove ha incontrato la stampa in occasione della partecipazione alla XXIII edizione di Ethnos, festival internazionale di musica etnica. «Cerco di portare avanti l’insegnamento di mio nonno, che in tutta la sua esistenza ha sempre cercato un dialogo, soprattutto con chi non la pensava come lui», ha affermato incontrando i cronisti. «Dialogare è importante per poter affrontare qualunque problema, ostacolo o battaglia».

Martedì ha incontrato gli studenti all’Iti Medi di San Giorgio a Cremano, per ricevere in serata il Premio Ethnos 2018 nella biblioteca di Villa Bruno, prima dell’omaggio in Villa Vannucchi a Nelson Mandela e Miriam Makeba.

Nel febbraio scorso Ndileka Mandela era stata a Firenze, in occasione dei 100 anni dalla nascita del nonno Nelson, che nel capoluogo toscano ha ricevuto nel 1993 la cittadinanza onoraria, dieci anni dopo il conferimento in Campidoglio a Roma, per aver guidato la lotta contro l’Apartheid nel suo Paese, il Sudafrica. Il palazzetto dello sport fiorentino porta il nome di Mandela e l’allora sindaco di Firenze, Matteo Renzi, nel 2012 sui recò a Jhoannesburg per conferire al testimone dei diritti umani il fiorino d’oro.

Con la nipote di Mandela a Napoli si sono approfondite le iniziative legislative e le azioni messe in campo da Consiglio regionale e Giunta della Regione Campania, in materia di contrasto alla violenza di genere, pari opportunità e diritti delle donne, sono state al centro della visita di Ndileka Mandela questa mattina nella sala Nassiriya dell’assemblea legislativa campana.

Rosaria Bruno, Presidente dell’Osservatorio

La nipote del premio Nobel per la Pace sudafricano, Nelson Mandela, ha incontrato la presidente del Consiglio regionale Rosetta D’Amelio, l’assessore alle Pari opportunità Chiara Marciani, la consigliera regionale delegata per la materia Loredana Raia, la presidente dell’Osservatorio regionale per il contrasto della violenza sulle donne Rosaria Bruno, la presidente della commissione regionale Pari opportunità Natalia Sanna e la presidente della Consulta regionale femminile Simona Ricciardelli.

«È stato un grandissimo onore per me e l’istituzione che rappresento – dichiara la presidente D’Amelio – ospitare Ndileka Mandela che si trova in Campania per ricevere un premio e abbiamo accolto con piacere il suo invito ad avviare un dialogo tra la nostra Regione il suo Paese su questi temi a partire dalla comune convinzione che sia necessario agire innanzitutto a livello culturale ed educativo sulle giovani generazioni di uomini e donne».


INFO | VIDEO E FOTO DI NDILEKA MANDELA | Instagram