Vulnerabilità sismica delle scuole, verifiche in Valle Ufita

La amministrazione provinciale di Avellino ha disposto la verifica di vulnerabilità di quattro edifici scolastici ad Ariano Irpino, Frigento, Gesualdo e Lacedonia

La amministrazione provinciale di Avellino procederà alla verifica di vulnerabilità di quattro edifici scolastici in altrettanti Comuni della Valle Ufita. Nei giorni scorsi il Presidente Domenico Gambacorta ha reso operativo un provvedimento che dispone gli interventi, finanziati dal Dipartimento Casa Italia (link per maggiori informazioni sul Dipartimento). In base alla legge n.50/2017, il Governo assume gli oneri per accertare il grado di vulnerabilità sismica “degli edifici scolastici situati nei Comuni delle zone a rischio sismico 1 e per i relativi progetti di adeguamento”.

In particolare, saranno sottoposti a controllo quattro edifici sede scolastica ubicati: ad Ariano Irpino, in via Villa Caracciolo nel Rione Martiri; a Frigento in via San Marciano; a Gesualdo in piazza Canale 1 e a Lacedonia, in via Tagliata 35/A. Alla fine di agosto sono stati approvati gli schemi di convenzione con il Dipartimento Casa Italia per attivare i finanziamenti necessari. L’investimento complessivo è di poco superiore ai 75mila euro.