Antonio Russo amministratore unico di Irpiniambiente

Riunita ieri l'assemblea della società interamente partecipata dalla Provincia di Avellino. Assume l'incarico da oggi

Irpiniambiente gestisce la filiera impiantistica ambientale in provincia di Avellino. Nella foto: l'impianto di compostaggio di Teora

L’assemblea di Irpiniambiente Spa ha affidato ad Antonio Russo l’incarico di amministratore unico. La scelta è stata fatta direttamente dal Presidente della Provincia, Domenico Biancardi, rappresentante del socio totalitario. I lavori si sono svolti in modalità da remoto. In una nota, lo stesso Biancardi ha precisato le ragioni del metodo adoperato per la nomina. “Ho già avuto modo di collaborare e di apprezzare l’elevata professionalità del dottore Russo. Il suo curriculum parla chiaro. Questa volta non è stata percorsa la strada dell’avviso pubblico, a differenza di quanto deciso lo scorso anno, per l’indicazione dell’amministratore unico. Ho voluto scegliere direttamente, come è nelle mie prerogative di socio unico dell’azienda, una figura che ritengo giusta per un ruolo così delicato”, ha dichiarato Biancardi. “Anche il tempo risicato a disposizione, in virtù delle dimissioni irrevocabili ed efficaci dal 18 febbraio del dottore Matteo Sperandeo, e la disponibilità del dottore Russo mi hanno spinto alla nomina intuitu personae”. Con Antonio Russo, ha concluso Biancardi, “la Provincia affida il timone di IrpiniAmbiente in mani esperte e sicure. Il dottore Russo e il direttore generale Armando Masucci sono certo che faranno conquistare altri importanti traguardi alla società”. Palazzo Caracciolo fa sapere che il nuovo amministratore unico della società provinciale sarà oggi, giovedì 18 febbraio, nella sede di Irpiniambiente Spa ad Avellino.

IL PROFILO. Antonio Russo è un commercialista con studio professionale a Nola, dove svolge attività di consulenza fiscale, contabile, societaria, fallimentare, finanziaria. È consulente anche per Fondazioni ed è curatore fallimentare presso la sezione fallimentare del Tribunale di Nola. Tra i suoi incarichi,  è revisore legale nell’Agenzia locale di  Sviluppo dei Comuni dell’Area Nolana (una società consortile per azioni, partecipata da 18 Comuni del comprensorio di Nola, dove per due anni è stato project manager). È stato assessore al Bilancio e alla Programmazione economica presso il Comune di Nola (dal 2009 al 2015).


LEGGI ANCHE:

Vaccinazioni Covid in Irpinia per gli ultra80enni, somministrate 698 dosi (su 18mila prenotazioni)

Isolata in Campania variante di coronavirus sconosciuta in Italia

Positivi al coronavirus in Irpinia 82 con 24 a Montoro: l’elenco. Risale anche la Campania: 1.575 casi

 

 

ARTICOLI CORRELATI