Radioterapia oncologica al Moscati e al Frangipane, arrivano gli acceleratori lineari

L'INTERVENTO DEL DIRETTORE ASL MORGANTE: «RISPOSTA A CHI HA PARLATO DI DEPOTENZIAMENTO DELL'OSPEDALE DEL TRICOLLE». La Giunta regionale ha approvato un investimento di 27 milioni e 850mila euro per acceleratori lineari anche A.O. Sant'Anna e San Sebastiano di Caserta, AOU Federico II di Napoli, AOU Ruggi di Salerno, IRCCS Pascale di Napoli. Donazione degli evangelici cinesi all’ospedale “Frangipane” di Ariano Irpino

La manager dell'Asl di Avellino Maria Morgante, accanto al Governatore Vincenzo De Luca e alla Presidente del Consiglio Regionale, Rosetta D'Amelio

La Regione Campania rafforza in Irpinia il servizio pubblico di radioterapia oncologica al Moscati e al Frangipane. Il servizio si implementa Avellino mentre si apre ad Ariano con nuovi acceleratori lineari. Nella città del Tricolle si attendeva da anni l’attivazione della Radioterapia, inserita nel piano collegato al Dea di I Livello. La Giunta regionale ha approvato il programma di riqualificazione e ammodernamento tecnologico dei servizi di radioterapia oncologica di ultima generazione di (cui al DM 6.12.2017), con il quale fu ripartito l’importo di 100 milioni di euro tra le Regioni del Mezzogiorno, destinando alla Regione Campania l’importo di 27 milioni e 850.000 euro. Con questo provvedimento, è stato dato mandato alle Aziende di acquistare 9 apparecchiature, di seguito specificate: 3 acceleratori lineari in nuovi punti di erogazione (ASL Avellino – P.O. Ariano Irpino; A.O. Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta, con due acceleratori lineari); 5 acceleratori in punti di erogazione già attivi (AOU Federico II di Napoli, AO Moscati di Avellino, AOU Ruggi di Salerno, IRCCS Pascale di Napoli); un acceleratore per il potenziamento dell’offerta dell’A.O. S. Pio di Benevento. Immediate le reazioni ad Avellino.

La manager dell’Asl Avellino, Maria Morgante

RADIOTERAPIA AL FRANGIPANE: VIA LIBERA DELLA REGIONE CAMPANIA ALL’ACQUISTO DELL’ACCELERATORE LINEARE. Il Direttore Generale dell’Asl di Avellino, Maria Morgante, è intervenuta per commentare il deliberato della Giunta regionale con cui si finanzia Radioterapia oncologica al Moscati e al Frangipane. «Smentiamo con i fatti le fake news. Il Frangipane viene  potenziato grazie al lavoro della Regione e dell’ASL. Il nostro lavoro continua», si legge in una nota.

AL FRANGIPANE LA DONAZIONE DEGLI EVANGELICI CINESI NELL’AMBITO DEL PROGRAMMA DI AIUTI ALLA CAMPANIA. Donazione degli evangelici cinesi all’ospedale “Frangipane” di Ariano Irpino. Giovedì 23 aprile alle ore 14.00, presso la sede del consiglio Regionale della Campania, si terrà un incontro tra la presidente Rosetta D’Amelio e i delegati del portavoce della comunità evangelica cinese Liang Yanming, utile a illustrare il piano di aiuti messo in campo dagli evangelici cinesi in favore della Regione Campania. Si tratta nello specifico di tre camere biologiche per il trasferimento e il trasporto di pazienti affetti da Covid-19, che saranno destinate l’ospedale “Frangipane” di Ariano Irpino, e oltre 10mila mascherine, mille tute protettive e altro materiale sanitario. Parteciperà all’incontro il direttore sanitario dell’ospedale, dottore Angelo Frieri.

Fase 2 del Covid-19 in Campania, D’Amelio: tavolo istituzionale in campo

L’operazione di solidarietà della Chiesa Evangelica Cinese in Italia si è concretizzata grazie alla storica collaborazione con la cooperativa Lilliput, coordinata da Giovanni Tagliaferri che in queste ultime settimane sul territorio campano ha promosso diverse iniziative solidali, e l’organizzazione internazionale “Italy for Christ”, presieduta da Gaetano Sottile, da sempre vicino alla comunità evangelica cinese italiana (hanno già promosso nelle scorse settimane diverse iniziative in altre regioni). L’incontro vedrà la partecipazione dell’avvocato Davide Lepore, delegato della comunità cinese, e del giornalista Alessandro Iovino, direttore di Real Inside Magazine, che illustrerà alla presidente D’Amelio i tempi e le modalità di questo straordinario piano di aiuti messo in campo dalla Chiesa Evangelica Cinese in favore della Campania.


LEGGI ANCHE:

Positivi al coronavirus in Irpinia altri 7: riprende il contagio. I casi sono 428. A mezzanotte finirà ad Ariano la zona rossa

Ariano fuori della zona rossa dal 23 aprile. Proroga di 48 ore: protezioni obbligatorie nei luoghi pubblici

Zona franca per Ariano. Il Prefetto D’Agostino scrive a De Luca

ARTICOLI CORRELATI