Pratola Serra, l’opposizione: fondi Ricostruzione per un milione nel cassetto

Nota del gruppo "SiAmo Pratola Serra", che sollecita l'amministrazione a distribuire i buoni non ancora assegnati e parla di difficoltà finanziarie del Comune

Pratola Serra dall'alto

A Pratola Serra l’opposizione accusa: «Ci sono fondi destinati alla ricostruzione per un milione di euro attualmente fermi».

In una nota si rileva che «non vengono distribuiti buoni contributo per la ricostruzione del terremoto dell’80, sebbene, dal 2013, gli stanziamenti finora concessi dalla Regione Campania in favore del nostro paese ammontano a circa un milione di euro». La minoranza spiega che «molti cittadini lamentano la mancata erogazione dei fondi assegnati ed infatti, in molti casi, avviati i lavori di ricostruzione (anche a proprie spese) sono stati sospesi per insufficienza dei fondi necessari».

Nel comunicato diffuso dal gruppo consiliare «SiAmo Pratola Serra» si afferma che una delibera del gennaio 2019 confermerebbe la circostanza. Per la minoranza alla base ci sarebbe la sofferenza finanziaria dell’amministrazione comunale che viene sollecitata ad agire, corrispondendo i contributi. Si citano nel comunicato gli assessori Simona Silano e Angelo Capone, chiedendo un loro intervento nella vicenda.

«I fondi inviati dalla Regione Campania devono essere distribuiti agli aventi diritto e nel caso di Pratola Serra, vista l’esistenza di una graduatoria di assegnazione approvata fin dal 2008, non possono essere utilizzati per altri scopi», si legge nella nota.

ARTICOLI CORRELATI