Radioterapia ad Ariano Irpino, appello al Governo dal Consiglio comunale

Relazione in aula della manager dell'Asl Maria Morgante. Progetto completo, manca solo il via libera ministeriale. I consiglieri fanno voti perché arrivi il via libera tempestivamente

Il Consiglio comunale di Ariano Irpino lancia un appello al Governo, nella persona del Ministro della Salute, Giulia Grillo, perché dia via libera al provvedimento predisposto da Asl Avellino e Regione Campania in ordine all’attivazione della Radioterapia presso il presidio ospedaliero Sant’Ottone Frangipane.

Nel corso dei lavori è intervenuta la manager dell’Azienda Sanitaria di Avellino, Maria Morgante che esibendo la documentazione relativa al procedimento, ha ripercorso le varie fasi della istruttoria ormai conclusa.

Il Direttore Generale dell’Asl ha chiarito che il servizio può essere attivato tempestivamente, essendo ormai completo l’iter necessario. I fondi richiesti sono inclusi nel programma regionale inviato a Roma il 28 dicembre per finanziare i servizi di Radioterapia e rientrano nei capitoli specifici per la sostituzione o la installazione di impiantistica oncologica, ai sensi del decreto ministeriale 6 dicembre 2017». Tocca al Ministero della Salute a dare il via libera alla spesa, al termine dell’iter procedurale avviato.

Prendendo atto della situazione, il Consiglio Comunale ha rimesso alla Commissione Servizi Sociali e Sviluppo Economico la redazione di  un documento che verrà approvato nella prossima seduta Consiliare da inviare al Governo.

GLI ALTRI PUNTI AFFRONTATI IN AULA. Esaurito l’argomento principale, il Consiglio comunale arianese ha definito le modalità di gestione delle istanze in materia di “applicazione dell’Imposta Municipale Propria (IMU). Ricognizione delle casistiche per le quali ricorre l’applicabilità delle riduzioni stabilite con delibere di C.C. n. 33/2010 e n. 33/2011”. A seguire, sono stati affrontati i temi riguardanti il “Piano Straordinario di cessione degli immobili pubblici” e la “conferma domanda di affrancazione dell’enfiteusi gravante sulle ‘Ex Casette Asismiche’ in località Martiri”.


LEGGI ANCHE:

Sanità: De Luca: avanti nel cambiamento. Radioterapia ad Ariano, Morgante: «Ecco i fondi»

 

Presidio Ospedaliero Sant’OttoGo

ARTICOLI CORRELATI