Ciro Picariello, presidente dell’Ordine dei dottori agronomi e dei dottori forestali di Avellino

«La crescita dei professionisti è legata al confronto, alle relazioni con altri professionisti, all’amore per il proprio lavoro. Auguro a tutti di affrontare il nuovo anno con amore, creatività e intraprendenza, ponendosi positivi traguardi professionali da raggiungere». Così Ciro Picariello, presidente dell’Ordine dei dottori agronomi e dei dottori forestali di Avellino, nel corso dell’incontro che si è svolto a Venticano presso l’azienda Nardone per tracciare un bilancio di fine anno.

Foto di gruppo dei professionisti agronomi

L’occasione ha fornito un momento di confronto per discutere sulle strategie future e per fare il punto sull’attività svolta nel 2018 che ha visto l’Ordine impegnato su diversi fronti: verde pubblico, viticoltura, coltivazioni di nocciole, castagne e olive.

Nel corso della riunione sono state affrontate tematiche professionali grazie alla presenza di Angelo Marino il quale, oltre ad illustrare le azioni di sostegno alla professione messe a punto dalla Cassa di Previdenza, ha portato i saluti del presidente dell’Epap (Ente di previdenza e assistenza pluricategoriale), Stefano Poeta. Era presente il consiglio dell’Odaf di Avellino con il presidente Ciro Picariello, Antonio Capone, Francesco Castelluccio, Antonio Dello Iacono, Maurizio Petrillo, oltre a numerosi iscritti.