Calabritto, vendeva falsi profumi griffati. Denunciato

I Carabinieri della locale stazione hanno controllato la vendita a buon mercato sospetta di prodotti rivelatisi poi falsi

I Carabinieri della Stazione di Calabritto hanno denunciato in stato di libertà un 65enne di Napoli, ritenuto responsabile dei reati di vendita di prodotti industriali con segni mendaci e ricettazione. I militari hanno proceduto al controllo del soggetto che proponeva a persone del luogo la vendita di profumi di illecita provenienza ad un prezzo competitivo.

In realtà, le confezioni riportavano marchi mendaci, idonei a trarre in inganno l’acquirente, poiché riproducevano forme e colori di noti prodotti, distinguendosi dagli stessi solo per lievi difformità nel nome del prodotto originale. Ovviamente anche il liquido all’interno delle boccette di vetro non aveva la stessa fragranza del profumo autentico. L’uomo, pertanto, è stato accompagnato presso la locale Stazione Carabinieri per gli accertamenti del caso e quindi denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

Decine le confezioni di profumi sottoposte a sequestro. A carico del 65enne inoltrata proposta per l’emissione della misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio.