Solofra, trasportava sette bombe artigianali nella sua auto. Denunciato

I Carabinieri della Stazione di Solofra hanno sequestrato le bombe avviando una indagine per risalirre alla provenienza e stabilirne il possibile impiego

Aveva sette ordigni esplosivi a bordo dell’auto, intercettata dai Carabinieri a Solofra. Scoperto e denunciato dai militari della locale stazione un 30enne, ritenuto responsabile di detenzione illegale di materiale esplodente.

L’uomo era stato fermato durante un controllo territoriale disposto dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino.

Insospettiti dall’inspiegabile nervosismo manifestato dal soggetto, i Carabinieri hanno approfondito l’accertamento, ispezionando il veicolo. E all’esito della perquisizione personale e veicolare, i militari operanti hanno rinvenuto sette bombe di tipo artigianale, prive di qualsiasi etichettatura. Alla luce delle evidenze raccolte, il 30enne, già noto alle Forze dell’Ordine, è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

Il materiale esplodente sequestrato sarà analizzato da parte dei Carabinieri Artificieri.
Sono in corso indagini finalizzate a stabilire sia la provenienza di quegli artigianali ordigni esplosivi sia eventuali obiettivi criminali in programma.