Salute bimbi:
a Sturno oltre 200 visite

Grande affluenza per la terza edizione del Villaggio della Salute organizzato dal Comune di Sturno in collaborazione con il Servizio Infermieristico Domiciliare.

Il Comune di Sturno conferma la sua attenzione alla salute. Dopo l’apertura del punto infermieristico comunale denominato “Pronto Dimmi”, ieri la giornata dedicata alla prevenzione dei bambini. Visite gratuite eseguite da medici specialisti in pediatria. Notevole l’affluenza per il servizio reso e giunto alla sua terza edizione.

L’iniziativa ha fatto seguito al convegno sui diritti dei bambini tenuto il 23 novembre scorso in occasione della Giornata mondiale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza. Organizzata dall’Associazione Agorà in collaborazione con l’Istituto Giovanni Pascoli di Frigento, il meeting si è tenuto a Sturno. Attenzione massima dunque per il Comune di Sturno rispetto alla tutela dei diritti dei più piccoli.

Con l’impegno particolare degli assessori Mariafranca Siconolfi e Angelia Grella, il Villaggio della Salute ha incontrato la risposta della comunità locale. In campo le specialità dell’oculista, del nutrizionista, del podologo, del dentista. Ancora il posturologo e l’otorino.

“Effettuate circa duecento visite mediche a bambini proventi anche da paesi limitrofi – ha dichiarato Siconolfi – siamo giunti alla terza edizione. L’idea è nata dalla collaborazione con il SID (Servizio Infermieristico Domiciliare) e negli ultimi anni abbiamo realizzato diverse iniziative come i laboratori creativi per i ragazzi. Per Natale faremo una cena conviviale con gli anziani che risiedono presso la Comunità Tutelare per non autosufficienti Paradiso Verde”.

In cantiere altre iniziative che si svilupperanno a partire dal prossimo gennaio. Tra le altre saranno promossi incontri sul bullismo e sul cyberbullismo.