Avellino, Ciampi si taglia l’indennità di 800 euro. La tabella dei compensi al Comune

CONFRONTA GLI EMOLUMENTI PER GLI AMMINISTRATORI LOCALI. L'annuncio in una nota del Sindaco che spiega: sono del M5s, noi manteniamo sempre le promesse.

Il Sindaco di Avellino Vincenzo Ciampi ha restituito al Comune di Avellino una parte delle indennità percepite per la sua funzione. Lo ha fatto sapere direttamente con una nota.

«Sono un sindaco del Movimento 5 Stelle e come ogni rappresentante istituzionale del Movimento, mantengo le promesse fatte in campagna elettorale», su legge.

«Questa mattina mi sono recato in banca per restituire una parte della mia indennità da sindaco. Ho versato al Comune 1.600 euro, quindi 800 euro al mese, così come avevo promesso agli avellinesi», ha spiegato.

Le somme sono detratte dalla sue indennità che ammontano ad euro 4.508,67, essendo il Sindaco collocato in aspettativa.

«Questa somma ora è a disposizione dell’Ente per finalità sociali. La differenza con le altre forze politiche è netta: noi facciamo quello che diciamo e diciamo quello che facciamo», ha concluso il Primo cittadino di Avellino.


INDENNITÀ AL COMUNE DI AVELLINO, ECCO LA TABELLA (scarica il pdf)

La tabella con le indennità degli amministratori locali al Comune di Avellino
La giunta comunale di Avellino